Home»News»Indagine Tungsram: in Italia il 12% degli automobilisti non controlla i fari

Indagine Tungsram: in Italia il 12% degli automobilisti non controlla i fari

0
Condivisi
Pinterest Google+

Indagine Tungsram: in Italia il 12% degli automobilisti non controlla i fari

Guidare con il buio non piace agli automobilisti “latini”: lo conferma una indagine commissionata dal produttore di illuminazione automotive Tungsram. Ma il problema è che, sempre stando alla stessa ricerca, il 72% degli intervistati (il campione era di mille conducenti) fatica a vedere la strada di fronte. Dall’indagine è emerso come il 46% si senta più nervoso durante la guida notturna rispetto a quella diurna. Le donne sono ancora più a disagio: 53%.

L’84% degli intervistati si sente più sicuro con fascio di luce più ampio

Ciò nonostante, il 12% degli intervistati in Italia ha confessato di non controllare le luci dell’auto ogni anno. Il corretto funzionamento dei proiettori preoccupa meno degli pneumatici, la cui condizione viene ignorata da appena il 4% del campione. La ricerca commissionata dalla Tungsram rivela anche come l’84% degli automobilisti si sentirebbe più sicuro se i fari illuminassero una maggiore porzione della superficie stradale di fronte. Non è un caso che molti costruttori si stiano concentrando su questo aspetto con soluzioni sempre più avanzate.

La risposta di Tungsram che ha rilevato il ramo Lighting di GE

Più di quattro automobilisti su 10 assicurano che quando acquistano nuove lampadine, quello del fascio di luce è il fattore determinante. Secondo la ricerca il prezzo incide solo per il 13%. Naturalmente, la ungherese Tungsram, che ha rilevato il ramo Lighting dell’americana General Electric (subentrerà al marchio GE nel 2020), ha la soluzione giusta. “L’installazione di lampadine di qualità come la gamma Megalight, progettate specificatamente per illuminare meglio la strada di fronte, aumenta la visibilità e aiuta a rendere gli automobilisti più sicuri”, garantisce  Stefano Grigiante, Sales Manager Italia di Tungsram Automotive.

Articoli precedente

Mercedes GLA, mamma mi si è accorciato (e alzato) il crossover

Articolo successivo

Mike Manley (FCA) succede a Tavares (PSA) alla guida dell'ACEA