Home»News»INFINITI / Arriva con FX30d il primo diesel del marchio giapponese

INFINITI / Arriva con FX30d il primo diesel del marchio giapponese

0
Condivisi
Pinterest Google+

Barcellona – Nuova offensiva Infiniti sul mercato europeo. Dopo la gamma di modelli a benzina costituita da berlina, cabrio e coupé della linea G, l’esclusiva berlina M, i crossover EX, FX e il nuovo QX, è ora la volta del primo diesel della storia del marchio di lusso di Nissan. Il nuovo 3 litri V6 da 175 kW/230 cv abbinato al cambio automatico a sette marce controllato elettronicamente (ASC, Adaptive Shift), viene montato sul modello best seller della Casa: il Suv FX che con i soli modelli a benzina (FX37 V6 e FX50 V8) determina il 55 per cento di tutto il fatturato europeo di Infiniti. L’aggiunta del diesel FX30d completa l’offerta e rilancia la sfida a concorrenti prestigiose come Bmw X5 e X6 e Porsche Cayenne. Un turbocompressore a geometria variabile eroga i 238 cavalli a 3.750 giri/min. La coppia di 550 Nm, ottenibile ad appena 1.750 giri/min, è di alto livello e dona all’FX un’ottima capacità di ripresa. La velocità di punta è di 212 km/h e lo sprint da 0 a 100 km richiede appena 8,3 secondi. Il consumo in ciclo misto è di 9 litri/100 km e le emissioni di CO2 segnano 238 g/km. FX30d è dotata di un intelligente sistema di trazione integrale, denominato Attesa E-TS, acronimo di Advanced Total Traction Engineering System for All Electronic Torque Split (sistema di trazione integrale avanzato con ripartizione totalmente elettronica della coppia motrice). Il dispositivo di gestione della coppia controlla una frizione centrale in modo da distribuire la coppia dall’asse anteriore a quello posteriore a seconda dei requisiti di trazione. La potenza è regolata costantemente e il sistema può trasmetterne fino al 50 per cento all’assale anteriore e fino al 100 per cento a quello posteriore. Una tecnologia che rivela tutta la sua utilità su neve, fango e sabbia. A differenza dei sistemi 4×4 permanenti, che possono smorzare il comando e infiacchire le dinamiche di guida, il sistema elettromagnetico di trasferimento della coppia conferisce una sensazione simile alla trazione posteriore, lasciando persino spazio a un elemento di sovrasterzo.
FX30d è proposta in due allestimenti: la GT che pone più enfasi sul lusso e la S dallo spirito più sportivo. Entrambe sono disponibili anche con il pacchetto Premium, che si prevede sarà il più venduto: alta tecnologia ed equipaggiamenti al top, come il Connectiviti+, uno tra i più completi e fruibili sistemi multimediali esistenti, e la novità del sistema di prevenzione di invasione di corsia (LDP, Lane Departure Prevention). Il listino prezzi parte da 59.700 euro. In meno di due anni, Infiniti ha aperto 35 centri in 16 Paesi, di cui i cinque italiani (a Milano, Roma, Padova, Bologna e Firenze, a cui presto si aggiungerà anche Torino) sono di proprietà della Fassina Spa, distributore esclusivo del marchio nel nostro Paese.

 

 

Articoli precedente

GEFCO / Lorrain è il nuovo Direttore Generale di GEFCO Italia

Articolo successivo

YARA / Il primo AdBlue a qualità certificata VDA