Home»News»IVECO / Genlyon premiato in Cina nella International Truck Fuel Saving Competition

IVECO / Genlyon premiato in Cina nella International Truck Fuel Saving Competition

0
Condivisi
Pinterest Google+

Torino – Genlyon, veicolo di gamma stradale pesante prodotto in Cina dalla joint venture Saic-Iveco Hongyan,  ha ottenuto il premio per la migliore prestazione sui consumi nell’ambito dell’International Truck Fuel Saving Competition, organizzata dal Ministero dei Trasporti cinese e sponsorizzata dalla rivista Commercial Vehicle News. La competizione è avvenuta tra veicoli dei principali concorrenti cinesi del settore, come Dongfeng, Foton, North Benz, JAC, CAMC e altri. Genlyon si è aggiudicato il primo posto nel segmento dei trattori 6×4 da 380 Cv, superando le rigide prove del Ministero dei Trasporti cinese. Determinante nel successo di questo veicolo la performance del motore Cursor 9, unitamente alla forte riduzione della resistenza all’aria (Cx) della cabina e alla tara assai bassa del veicolo. Genlyon è il primo frutto della joint-venture tra Saic e Iveco che, progettato direttamente in Cina, ha portato l’eccellenza tecnologica e la qualità europea di Iveco nel mercato cinese, consentendo un ingresso strategico nel segmento premium dei veicoli pesanti. Prodotto nello stabilimento SIH di Chongqing, nel cuore della Cina, il Genlyon sfrutta la combinazione tra il design aerodinamico della cabina e l’alto rendimento del motore di ultima generazione per presentarsi come un veicolo alto di gamma che garantisce quindi un consumo ridotto di carburante rispetto alla migliore concorrenza mondiale. L’eccellenza tecnologica di Genlyon  è legata alla cabina ereditata dallo Stralis Active Space, caratterizzata da allestimenti interni e un design esterno appositamente studiati per il mercato locale, con dotazioni come il  condizionatore d’aria e il sedile lato guidatore pneumatico di serie. Il cuore di Genlyon, come si è detto, è il motore Cursor, collegato a un cambio 12 marce sincronizzate. Derivato dalla gamma Cursor di Fiat Powertrain Technologies, questo nuovo motore, con cilindrata 9 litri, dotato di common rail di ultima generazione, è prodotto localmente in Cina. Il motore è disponibile in quattro versioni con una potenza che varia dai 270 ai 400 cv , ed è  certificato secondo le norme Euro 3 relative alle emissioni e progettate per una possibile evoluzione a Euro 4 e Euro 5, in linea con la politica dei trasporti cinese. L’offerta per il Genlyon prevede per adesso oltre 800 diverse combinazioni, che andranno ad ampliarsi progressivamente garantendo così una vasta gamma di versioni in grado di rispondere alle diverse esigenze dei clienti per ogni tipo di missione. Il veicolo ha una massa totale combinata (MTC) di 49 t . Iveco è stata fra le prime aziende occidentali a investire in Cina. Nel 1985 l’azienda siglò un accordo di licenza con Nac, con cui stabilì successivamente una partnership al 50 per cento, con la nascita di Naveco, per la produzione di veicoli commerciali leggeri. Oggi Iveco produce in Cina una gamma completa di veicoli commerciali attraverso le proprie joint venture con Saic, uno dei maggiori costruttori automotive cinesi: Naveco, con due stabilimenti a Nanchino, produce veicoli commerciali leggeri e minibus; Saic-Iveco Hongyan, con sede a Chongqing, è dedicata alla costruzione dei prodotti pesanti. 
 

Articoli precedente

CHEVROLET / Arriva la brillante city car Spark

Articolo successivo

INFINITI / I ritratti di Bob Krieger in anteprima al Centro di Roma