Home»News»IVECO IRISBUS/ Inseime ad ATM presentano al comune di Milano 7 nuovi Citelis

IVECO IRISBUS/ Inseime ad ATM presentano al comune di Milano 7 nuovi Citelis

0
Condivisi
Pinterest Google+

(ASA PRES) – TORINO – Citelis è un prodotto nato per essere commercializzato in tutta Europa e nel mondo, ma con una forte connotazione italiana. Irisbus con questo prodotto si prefigge l’obiettivo di fornire alle aziende di trasporto uno strumento per incrementare la redditività del servizio, la fruibilità e l’appetibilità del veicolo per tutte le categorie di passeggeri e utilizzatori, rispondendo perfettamente alle necessità di trasporto attuali e future. Il motore è stato appositamente realizzato secondo le specificità dell’applicazione al trasporto pubblico urbano, ottimizzando le prestazioni in termini di velocità commerciale, economicità di esercizio e rispetto ambientale. In Europa ad oggi circolano circa 700 Citelis e dal suo lancio per il mercato Italiano lo scorso Maggio, Citelis è diventato una realtà commerciale con 45 veicoli sulle nostre strade. La tutela dell’ambiente rappresenta un obiettivo prioritario nella mission di Irisbus e la città di Milano con l’ordine di 50 Citelis diesel EEV, di cui 7 in consegna oggi e i restanti nelle prossime settimane, può vantare la flotta più ecologica d’Europa dove ad oggi sono solo 100 i veicoli EEV in circolazione. Tutti i veicoli presentati sono dotati di motore Iveco Cursor 8 Diesel -290 CV- in versione EEV (Enhanced Environmentally-friendly Vehicle), classificazione che individua veicoli aventi emissioni gassose a bassissimo impatto ambientale anticipando le più severe normative future EURO 6, che entreranno in vigore, si presuppone, a partire dall’anno 2012. Sfruttando al meglio la tecnologia SCRT, know-how che Irisbus Iveco ha scelto per rispettare i restrittivi limiti delle emissioni, i nuovi motori coniugano performance in termini di affidabilità, prestazioni, consumi e quindi di redditività superiori e già oggi assicurano emissioni gassose ridotte, rispetto al limite EEV, di un ulteriore 57%, garantendo, oltre al massimo rispetto ambientale, una prospettiva di vita in esercizio dei veicoli di gran lunga superiore a quella dei veicoli Euro 4, normativa attuale di riferimento.

Articoli precedente

BRC GAS EQUIPMENT/ Sigla un accordo con Kia Motors Italia

Articolo successivo

MINI/ La Clubman debutta al Life Ball 2008