Home»News»La prima Jaguar elettrica, un suv ispirato alla C-X75 di James Bond

La prima Jaguar elettrica, un suv ispirato alla C-X75 di James Bond

0
Condivisi
Pinterest Google+

Jaguar lancia l’offensiva elettrica. Lo rivela la rivista britannica Autocar, che ha anticipato come a Coventry esistano piani ormai quasi in dirittura d’arrivo per lo sviluppo e la produzione di una Jaguar a zero emissioni. Tesla avrebbe così nuovi rivali, ma Elon Musk, secondo le sue stesse dichiarazioni, dovrebbe felicitarsi dell’ingresso di altri marchi nel segmento elettrico perché significherebbe un’espansione del mercato e, verosimilmente, un più veloce sviluppo delle infrastrutture di ricarica, che sono uno dei talloni d’Achille delle auto elettriche. Anche i brand premium tedeschi come Audi, Porsche e Mercedes-Benz porteranno sul mercato suv a batterie nei prossimi anni.

La Jaguar elettrica dovrebbe essere un suv ispirato alle linee di C-X75, la vettura sportiva protagonista anche del film di James Bond, e realizzato sulla piattaforma leggera (in alluminio) già impiegata sia per XE sia per F-Type. Potrebbe arrivare debuttare già nel 2017 per sfidare, ad esempio Tesla Model X. Nella propria edizione cartacea, Autocar accredita la Jaguar elettrica di un’autonomia di 500 chilometri e riferisce di un prezzo attorno agli 85.000 euro. L’ipotesi è che il costruttore britannico controllato dagli indiani di Tata voglia distinguere in maniera chiara il modello a zero emissioni rispetto a quelli della gamma ad alimentazione termica. È possibile che il concept della prima Jaguar elettrica possa venire esibito al Salone di Parigi 2016.

Articoli precedente

Toyota Aygo Amazon Edition: ordine solo online e 100 euro di acconto

Articolo successivo

Offensiva ibrida coreana, nel 2016 arriva il crossover compatto Kia Niro