Home»News»Jaguar I-Pace impiegata come navetta e taxi elettrico a Londra e Monaco

Jaguar I-Pace impiegata come navetta e taxi elettrico a Londra e Monaco

0
Condivisi
Pinterest Google+

Jaguar I-Pace impiegata come navetta e taxi elettrico a Londra e Monaco

Non è ancora arrivata sul mercato, ma già “tutti” la vogliono: la Jaguar I-Pace è già richiestissima. Non solo per via dell’ordine piazzato da Waymo (20.000 unità) per sviluppare i servizi a guida autonoma a zero emissioni. Nei giorni scorsi è stata tra l’altra esibita la prima vettura per la controllata di Google.

Fino a 200 shuttle a zero emissioni per il WeKnowGroup

Ma anche per una più “ordinaria” offerta di navette e taxi. All’aeroporto londinese di Heathrow, il WeKnowGroup comincia in estate a proporre un servizio di shuttle con conducente. La flotta elettrica iniziale di Jaguar I-Pace sarà di 50 auto con un’opzione per altre 150. Si tratta del servizio a zero emissioni con autista numericamente più importante del Regno Unito. Come taxi la Jaguar I-Pace verrà impiegata in Germania. La prima auto destinata all’iniziativa del MTZ (Münchner Taxi Zentrum) e della E-Mobil del capoluogo bavarese.

Speth consegnerà a Monaco la Jaguar I-Pace che diventa taxi

La sola certezza, almeno per il momento, è che la vettura sarà consegnata dal numero uno di Jaguar Land Rover, il tedesco Ralf Speth, a fine mese. Non sono noti altri dettagli, ma l’ADAC, l’Automobil Club di Germania, ha diffuso un invito per presentare il progetto di taxi a zero emissioni. Monaco ha problemi con la qualità dell’aria e per ogni chilometro percorso dai passeggeri è prevista una sovvenzione di 20 cent. Se ne saprà di più nei prossimi giorni. Il prezzo italiano della Jaguar I-Pace parte da poco meno di 80.000 euro.

Articoli precedente

Piano di rilancio Mahindra per SsangYong, 1,3 miliardi in quattro anni

Articolo successivo

Il nuovo TCe da 1.3 litri riduce i consumi di Renault Grand Scenic fino all'8%