Home»News»All’antiterrorismo dei Carabinieri 19 Jeep Grand Cherokee blindate

All’antiterrorismo dei Carabinieri 19 Jeep Grand Cherokee blindate

0
Condivisi
Pinterest Google+

All’antiterrorismo dei Carabinieri 19 Jeep Grand Cherokee blindate

Il nucleo dei Carabinieri che si occupa di antiterrorismo si muove con la Jeep Grand Cherokee. Non una, ma diciannove. Il primo modello in “divisa” è stato consegnato nei giorni scorsi a Roma ed entro la fine dell’anno l’intera flotta speciale sarà nelle disponibilità dell’unità della Benemerita.

Jeep Grand Cherokee con motore da 3.0 litri da 190 CV

Le Jeep Grand Cherokee in livrea blu montano il V6 da 3.0 litri CRD da 190 abbinato alla trasmissione automatica a 8 marce con controllo elettronico e trazione integrale. L’intera flotta è naturalmente blindata: sono stati sottoposti ad un trattamento specifico il parabrezza, i cristalli laterali, gli pneumatici e, naturalmente, la carrozzeria. Per garantire la tenuta di strada sono state anche rinforzate le sospensioni. Il costruttore spiega che il risultato finale è “un veicolo tattico capace di assicurare la massima sicurezza ai militari e offrire grande affidabilità meccanica, per affrontare qualunque missione”.

Sistema Odino per la flotta dei Suv per l’antiterrosimo

La flotta di fuoristrada in dotazione all’antiterrorismo dispongono anche dei lampeggianti a Led sul portellone posteriore ed ai lati della targa. I suv sono equipaggiati con i più avanzati sistemi tecnologici dell’Arma, a cominciare dal sistema Odino. Si tratta di una piattaforma che consente l’accesso in tempo reale alle banche dati delle Forze dell’Ordine , della Motorizzazione e dell’Ania. Della flotta dei Carabinieri fanno già parte altri modelli Jeep, come la Renegade e la Wrangler.

Articoli precedente

Ribassi di Eni (benzina e diesel) e Tamoil (GPL). Quotazioni crollano

Articolo successivo

Nuova puntata TV: dalle Auto d'Epoca alla Tesla Model X