Home»News»Jeep Renegade Uncharted camaleontica by Garage Italia Customs

Jeep Renegade Uncharted camaleontica by Garage Italia Customs

0
Condivisi
Pinterest Google+

La Jeep Renegade Uncharted “camaleontica” è l’ultima creazione della società di Lapo Elkann Garage Italia Customs creata che assieme alla filiale elvetica del costruttore americano ed a Sony Playstation Svizzera in occasione del debutto del quarto capitolo della saga video ludica Uncharted. La showcar abbina la tecnica del wrap-paint all’applicazione di una speciale vernice termocromica che cambia a seconda della temperatura. Il gioco è amatissimo dagli appassionati e con “Uncharted 4: A Thief’s End” potrebbe arrivare alla sua conclusione. L’avventura e l’esplorazione che caratterizzano la saga è stata ripresa da Garage Italia Customs, che si è ispirata ad una antica mappa del continente africano per la personalizzazione.

La pellicola tailoramade con la riproduzione della vecchia pergamena è stata impiegata per rivestire la carrozzeria della Jeep Renegade Uncharted. Al già particolare wrapping, i Maestros dell’hub creativo di Lapo Elkann hanno tuttavia voluto aggiungere quel “fattore wow” che fa la differenza in ogni personalizzazione. Hanno cioè applicato una vernice termocromica nera – oscurando all’apparenza l’intera superficie della mappa – che con l’aumentare della temperatura si fa sempre più trasparente, scomparendo totalmente a 30°. Il procedimento opposto vale quando il freddo subentra al caldo. Come base di Jeep Renegade Uncharted è stata impiegata la versione equipaggiata con l’unità CRD da 2.0 litri da 170 CV. Tra le altre soluzioni adottate ci sono il rivestimento del cruscotto con pelle Nabuk Foglizzo e quello dei sedili in pelle Foglizzo con effetto invecchiato e cordura testa di moro, con logo Garage Italia Customs ricamato. La stessa pelle è stata impiegata anche per altri dettagli.

Articoli precedente

Alfa Romeo MiTo torna con il diesel, il Multijet 1.3 da 95 CV

Articolo successivo

Suv Skoda di serie al Salone di Parigi 2016, forse come Kodiaq