Home»News»Lancia volta le spalle anche alla Germania: Ypsilon fuori dal listino

Lancia volta le spalle anche alla Germania: Ypsilon fuori dal listino

0
Condivisi
Pinterest Google+

Addio (anche) alla Germania: Lancia volta le spalle al primo mercato automobilistico d’Europa e toglie dal proprio listino l’ultimo modello e, di fatto, congedandosi così ufficialmente dal Paese. Nessuna sorpresa, sia chiaro: era solo una questione di tempo. Sergio Marchionne, Ceo di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) aveva anticipato anni fa che il glorioso marchio si sarebbe concentrato su una sola vettura, la Ypsilon (che continua a tenere in vita il brand), e su un solo Paese, l’Italia. Ma dalla fine di aprile, anche la seconda auto più venduta d’Italia è stata eliminata dall’offerta tedesca del gruppo (che, tra l’altro, sta attraversando una fase delicata nel rapporto con la sua rete di vendita).

I concessionari continueranno ad offrire assistenza ai possessori di Lancia, ma per eventuali nuovi modelli gli interessati dovranno bussare ad altre porte. La KBA, l’autorità federale dei trasporti della Germania, aveva già escluso il marchio fra quelli che compaiono nel comunicato stampa mensile sulle vendite. L’attesa (e in parte annunciata) cooperazione con Chrysler, che avrebbe dovuto condurre ad un rilancio di Lancia, ha invece accelerato la sua “fine”, dopo un glorioso passato, anche a livello agonistico. Resta da capire ora che tipo di attività svolgerà il Lancia Club Deutschland, attivo dal 1978.

Articoli precedente

Auto e moto Honda al 100° Giro d'Italia che parte oggi da Alghero

Articolo successivo

Nuova Peugeot 308: ancora più tecnologica