Home»News»LAND ROVER/ La futura Defender già al servizio delle cause umanitarie

LAND ROVER/ La futura Defender già al servizio delle cause umanitarie

0
Condivisi
Pinterest Google+

Roma – Land Rover ha presentato al Salone di Francoforte due concept car per la futura Defender. Denominate DC100 e DC100 Sport, i prototipi mostrano quelo che sarà la nuova intepretazionme del concetto dell'”andare ovunque” proprio della Land Rover Defender, che sarà lanciato nel 2015. La DC100 mostra il futuro della capacità e della versatilità di Land Rover; la DC100 Sport, invece, è una viva espressione di libertà e tempo libero. Entrambe le concept derivano dallo stesso pianale in lega leggera. Sono realizzate con materiali hi-tech ecosostenibili e utilizzano la più recente tecnologia per ottimizzare l’efficienza e l’operatività sempre, in tutti i modelli ed in ogni condizione di guida. Le Land Rover sono tra l’altro utilizzate dalla Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa nelle sua azione umanitaria in ogni angolo del mondo. Land Rover DC100 e DC100 Sport rivelano una varietà di capacità tecnologiche tra cui: sistema di scansione “Terrain-i” che avverte il guidatore della presenza d’ostacoli in fuoristrada e suggerisce percorsi alternativi; “Wade Aid” con tecnologia sonar per valutare la profondità dell’acqua e consigliare al guidatore la velocità ottimale; sistema di ruote dentate attivato con il semplice tocco di un pulsante; trazione integrale permanente; cambio ad otto rapporti; Sistema Intelligent Stop/Start; motori benzina e diesel con capacità ibrida e plug-in; connettività ‘Always-on’ e tecnologie telematiche; zone di ricarica ad induzione distribuite all’interno di entrambe le concept. 

Articoli precedente

ALLEANZE/ Il punto sulla cooperazione tra Renault-Nissan e Daimler

Articolo successivo

NISSAN/ Cresce in agosto: in Italia è il marchio giapponese più venduto