Home»News»LEXUS/ Le nanotecnologie nel climatizzatore della nuova GS

LEXUS/ Le nanotecnologie nel climatizzatore della nuova GS

0
Condivisi
Pinterest Google+

Roma – Sulla nuova GS, la Lexus ha introdotto interessanti innovazioni. Tra queste, il nuovo Controllo del Flusso dell’Aria a Risparmio Energetico (S-Flow), sviluppato con l’obiettivo di garantire i massimi livelli di comfort limitando allo stesso tempo gli sprechi energetici. Il nuovo climatizzatore S-Flow risulta essere dieci volte più potente del sistema presente sulla GS attuale. Equipaggiato con sensori capaci di rilevare quali siano i sedili realmente occupati, il sistema va automaticamente a chiudere le bocchette di ventilazione superflue, massimizzando l’efficienza dell’impianto. Gli avanzati dispositivi di bordo, inoltre, sono in grado di rilevare non solo la temperatura esterna e quella dell’abitacolo, ma anche l’esposizione al sole della vettura per determinare il livello ottimale di climatizzazione necessaria. Il controllo della Temperatura del Flusso dell’Aria (TAO) inoltre, regola il volume di aria necessario per ciascun occupante. Oltre al controllo TAO, il sistema di climatizzazione è in grado anche di regolare separatamente la temperatura superiore ed inferiore dell’abitacolo. In questo modo è ad esempio possibile impostare il raffreddamento dell’aria superiore per contrastare gli effetti dell’esposizione al sole, e allo stesso tempo riscaldare la sezione inferiore del veicolo per garantire il massimo del comfort a tutti gli occupanti. Non è tutto, il sistema di climatizzazione è anche in grado provvedere al problema della condensa sul parabrezza, senza creare disagio per gli occupanti. Il vetro anteriore viene infatti investito da un flusso d’aria esterna a bassa umidità, mentre ai passeggeri viene dedicato un secondo flusso d’aria proveniente dal sistema di ricircolo interno, senza quindi sottoporli a shock termici di alcun tipo. La nuova GS è equipaggiata inoltre con un nuovo filtro deodorante, che oltre a rimuovere i pollini, la polvere, e le impurità, è anche in grado di filtrare i gas di scarico provenienti dall’esterno. Il climatizzatore incorpora inoltre la nuova tecnologia Nanoe® in grado di rilasciare nano particelle con una carica di umidità superiore di circa 1.000 volte rispetto al normale. Questo sistema permette un efficacissimo assorbimento degli odori presenti nell’abitacolo oltre ad assicurare un effetto idratante per la pelle e per i capelli dei passeggeri.

{gallery}articoli/lexusGS2012{/gallery}

Articoli precedente

NISSAN/ Pianale condiviso: sinergia imprescindibile per il futuro

Articolo successivo

FIAT/ Marchionne: Mazda o Suzuki potrebbero essere buoni partner