Home»News»“Men in Black” con Lexus ed il jet supersonico QZ 618 Galactic Enforcer

“Men in Black” con Lexus ed il jet supersonico QZ 618 Galactic Enforcer

0
Condivisi
Pinterest Google+

“Men in Black” con Lexus ed il jet supersonico QZ 618 Galactic Enforcer

Il cosiddetto “product placement” cinematografico è ormai un “classico”, ma con Lexus ed il QZ 618 Galactic Enforcer siamo ormai arrivati al “concept placement”. Perché il modello protagonista della saga “Men in Black” è assai meno di un prototipo. Il marchio giapponese di Toyota, tuttavia, lascia intendere che un simile oggetto volante (naturalmente identificato) potrebbe rappresentare un ipotetico futuro.

Accelerazione da 0 a 100 km/h in 0,0000000000001 nanosecondi

Con il jet QZ 618 Galactic Enforcer Lexus guarda molto lontano, anche se a bordo del velivolo c’è un dispositivo quasi familiare. Ovvero una versione esageratamente all’avanguardia di Amazon Alexa, capace anche di interloquire in diversi idiomi noti agli alieni: circa sette trilioni. Meno noto sul pianeta terra sono invece (e almeno per ora) il GPS intergalattico ed i proiettori a raggi gamma. In campo automobilistico non è nemmeno immaginabile l’accelerazione da 0 a 100 km/h dichiarata da Lexus per il QZ 618 Galactic Enforcer. Cioè 0,0000000000001 nanosecondi.

Lexus assicura tre diverse modalità di “guida”, inclusa la QuantumDrive

In comune con molte veicoli, il jet supersonico (la velocità massima è sconosciuta) ha diverse modalità di guida. La EcoDrive e la SportDrive sono ancora umanamente accessibili, mentre per la QuantumDrive occorre scomodare scienziati o scrittori. O, appunto, sceneggiatori hollywoodiani. I linea con la “divisa” ufficiale degli agenti che salvano il mondo, il jet sfoggia una livrea nera. Ma Lexus informa che è disponibile anche in altri colori. Ma non rivela quali.

Articoli precedente

Volvo XC90, la prima auto di serie a guida autonoma presentata con Uber

Articolo successivo

Ford Explorer e la sospensione "pericolosa", richiamo per 1,2 milioni di suv