Home»News»Lexus a Venezia come sponsor del Festival del Cinema. Red carpet ibrido

Lexus a Venezia come sponsor del Festival del Cinema. Red carpet ibrido

0
Condivisi
Pinterest Google+

Lexus a Venezia come sponsor del Festival del Cinema. Red carpet ibrido

Lexus torna a Venezia da protagonista: per il terzo anno consecutivo sarà sponsor della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica – La Biennale. A disposizione dell’organizzazione della rassegna e dei volti noti del cinema planetario presenti nella Serenissima ci sarà una flotta di 35 vetture, tutte Full Hybrid Electric.

Il C suv UX Hybrid protagonista come lo scorso anno

Tra queste ami sarà di nuovo anche il primo modello ibrido elettrificato del segmento C suv, cioè l’UX Hibrid. Il veicolo è equipaggiato con la tecnologia Full Hybrid Electric di quarta generazione nel quale il motore benzina da 2.0 litri a ciclo Atkinson è abbinato ad un’unità elettrica da 80 kW. La potenza di sistema è di 184 CV. La Lexus UX vanta, assicura il marchio giapponese premium, “il migliore rapporto prestazioni/consumi e i più bassi livelli di emissioni CO2 e degli ossidi di azoto NOx della categoria. Si tratta anche del primo modello progettato sulla piattaforma Global Architecture-C del gruppo Toyota.

Lexus sul grande schermo anche nella saga di “Men in Black”

Fra i modelli per il festival di Venezia ci sono anche l’ammiraglia LS, la berlina ES Hybrid ed il suv di lusso RX. La 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica – La Biennale di Venezia è in programma al Lido fra il 28 agosto ed il 7 settembre. La giuria internazionale del concorso sarà presieduta quest’anno dalla regista argentina Lucrecia Martel. “La magia del cinema si unisce alla capacità di Lexus di stupire ed emozionare, combinando livelli di artigianalità, qualità e tecnologia ai vertici del mercato”, ha commentato Fabio Capano, Director Lexus Division. Il marchio è nelle sale di tutto il mondo con un nuovo capitolo della saga “Men in black”.

 

Articoli precedente

Ford Mustang55, edizione speciale europea della pony car americana

Articolo successivo

Plancia digitale e oltre 36.000 manifestazioni d'interesse per la Honda e