Home»News»MAGNETI MARELLI/ Dalla Ferrari F12 alla Fiat 500L, le novità di Ginevra

MAGNETI MARELLI/ Dalla Ferrari F12 alla Fiat 500L, le novità di Ginevra

0
Condivisi
Pinterest Google+

Milano – La tecnologia Magneti Marelli accomuna Fiat 500L, Citroën C4 Aircross, Peugeot 208 e le supercar Ferrari F12berlinetta e Porsche Boxter. Dai sistemi di illuminazione a quelli di controllo motore, dai quadri di bordo ai sistemi di infotainment, dalle sospensioni ai sistemi di scarico, tutti gli ambiti tecnologici di Magneti Marelli trovano applicazione sulle anteprime delle più importanti case automobilistiche mondiali. Focus particolare sull’attesa Fiat 500L dove il contributo di Magneti Marelli spazia dai sistemi di illuminazione (proiettori anteriori e DRL – Daylight Running Light), allo scarico ai componenti per le sospensioni. E poi body computer, paraurti e centraline di controllo motore per le versioni 1.3 MultiJet II  e 0.9 TwinAir Turbo. Anche sulla 500L sarà disponibile il cambio robotizzato Freechoice® di Magneti Marelli che garantisce il massimo comfort di utilizzo con una sensibile riduzione di consumi e conseguente diminuzione delle emissioni. Molto attesa anche la presentazione della Peugeot 208 sulla quale, oltre ai corpi farfallati  sulla nuova generazione di motori benzina 3 cilindri 1.0 VTi e 1.2 VTi, viene proposto il nuovo sistema multimediale di intrattenimento di bordo, fornito da Magneti Marelli, che sulla 208 prende il nome di “Touchscreen”. Il sistema permette di leggere dei file musicali contenuti su un dispositivo portatile (telefono cellulare, lettore MP3),  riprodurre foto e avere accesso a una nuova generazione di servizi “connessi”, Peugeot Connect Apps, disponibili nel corso del 2012, grazie alla chiavetta di connessione Peugeot Connect. Citroën propone la versione Aircross della C4, un SUV compatto dotato di proiettori alogeni o allo Xenon con AFS (Adaptive Frontlighting System) e sistema multimediale di intrattenimento di bordo con connettività USB e Bluetooth, entrambe forniti da Magneti Marelli. Passando alle supercar, per la nuova Ferrari F12berlinetta, Magneti Marelli fornisce componenti ad alta tecnologia quali quadro strumenti multifunzione con display TFT, fanali posteriori a LED e centralina elettronica con relativo software per il controllo del sistema Active Brake Cooling ovvero delle portelle di raffreddamento delle prese aria freni che si aprono quando richiesto in funzione delle temperature. Anche sulla F12berlinetta è disponibile il “superlift” per l’assale anteriore: un sistema di attuatori idraulici gestiti da una pompa azionata da un motore elettrico e controllati da centralina elettronica che permette di sollevare la vettura e superare agevolmente i dossi. In casa Porsche debutto mondiale della nuova Boxter che sarà commercializzata con un quadro di bordo realizzato da Magneti Marelli che riprende il disegno che caratterizza le vetture di Stoccarda.

Articoli precedente

AUDI/ La nuova organizzazione di Audi Italia Press & P.R.

Articolo successivo

BMW/ Profitti record nel 2011. E nel 2012 si punta ancora più in alto