Home»News»Anche Audi “pesca” in Bmw: il nuovo Ceo è il 49enne Markus Duesmann

Anche Audi “pesca” in Bmw: il nuovo Ceo è il 49enne Markus Duesmann

0
Condivisi
Pinterest Google+

Anche Audi “pesca” in Bmw: il nuovo Ceo è il 49enne Markus Duesmann

Il successore di Rupert Stadler alla guida di Audi arriva da Bmw: è l’attuale responsabile degli acquisti, Markus Duesmann. Stadler, che si trova sempre in stato di custodia cautelare, era stato sostituito ad interim da Bram Schot. Anche se a Ingolstadt vale la presunzione d’innocenza, è chiaro che Audi deve guardare avanti. Il gruppo Volkswagen ha solo confermato che il Consiglio di Sorveglianza gli ha offerto un posto, ma non avrebbe ancora deciso quale.

Ingolstadt ha scelto un ingenere dei motori

Duesemann è ancora relativamente giovane (ha “solo” 49 anni) e, soprattutto, è un ingegnere dello sviluppo motori. Un curriculum che lo rende l’uomo giusto al posto giusto in Audi, almeno in questo momento. Esattamente come era stato per Diess, pure lui pescato in Bmw, anche il nuovo Ceo della casa di Ingolstadt non può essere compromesso nel dieselgate. Il problema sono i tempi. Il contratto di Duesmann con il costruttore bavarese scadrebbe in autunno.

Trascorsi ai box in Formula 1 con la Mercedes

Il top manager è vincolato da una clausola inibitoria che gli impedisce di assumere altri incarichi presso concorrenti per un determinato periodo. Cioè la stessa situazione in cui si erano trovati lo stesso Diess ed Andreas Renschler, che arrivava da Daimler. Duesmann era approdato in Bmw nel 2007 dopo essere stato a capo del powertrain di Mercedes in Formula 1. Era responsabile degli acquisti dal 2016. Automotive News spiega che il gruppo ha precisato che l’alto dirigente assumerà l’incarico “non appena gli sarà possibile”.

Articoli precedente

Sicurezza, vera emergenza non sono migranti, ma morti su strade e lavoro

Articolo successivo

Aston Martin ha protetto "Varekai": sarà il nome del primo crossover?