Home»News»MAZDA/ Mazda2 e Bere Spumante, quando la leggerezza è brio

MAZDA/ Mazda2 e Bere Spumante, quando la leggerezza è brio

0
Condivisi
Pinterest Google+

ROMA – Connubio tra la nuova Mazda2 e lo spumante italiano celebrato dalla guida Bere Spumante 2008, edita dalla rivista Cucina & Vini che quest’anno ha nominato il Gavi Soldati La Solca D’Antan Brut 1995 Vino dell’emozione “Mazda2”. Così Mazda2 è la prima vettura della sua classe che riduce le dimensioni senza compromettere la sicurezza e taglia il proprio peso di 100 kg per ridurre i consumi e le emissioni, ma anche per migliorare le prestazioni e il piacere di guida. Allo stesso tempo, gli spumanti presenti sulla guida Bere Spumante 2008 passano da 479 a 539, ma solo 19 hanno meritato da parte del panel composto da 12 degustatori le cinque sfere che premiano l’eccellenza del buon bere. Ben 11 delle bottiglie premiate provengono dalla Lombardia, tre dal Trentino, due dal Veneto, uno da Alto Adige, Piemonte e Sicilia, tutte premiate e degustate nel corso di una cerimonia che si è tenuta oggi a Roma presso il Palazzo delle Esposizioni e ha visto la presenza dell’amministratore delegato di Mazda Motor Italia, Raoul Picello. Il gusto non esclude la convenienza così come la mobilità sostenibile non esclude lo stile e il piacere di guida. Per esempio, grazie alla “strategia del grammo” e all’eccellenza delle materie prime (acciai ad alta e altissima resistenza), i tecnici Mazda sono riusciti a risparmiare 100 kg, un taglio che significa tirare fuori il meglio dai nuovi moderni motori a benzina 1.3 (75 CV e 86 CV) e 1.5 (103 CV) in termini di prestazioni e guidabilità, ma anche di consumi ed emissioni visto che Mazda2 percorre in media da 16,9 a 18,5 km/litro ed emette da 129 a 140 g/km CO2. Per Mazda2 e la guida Bere Spumante della rivista Cucina & Vini si è trattato di un incontro naturale perché è la natura che offre i frutti da trasformare in briose bollicine e Mazda, da parte sua, offre la tecnologia per rendere le proprie autovetture più leggere, “frizzanti”, ma anche più rispettose dell’ambiente.

Articoli precedente

CONTINENTAL/ Semperit ; il nome storico della qualità

Articolo successivo

MOTOR SHOW/ Grande successo per la 32° edizione