Home»News»Mazda MX-30, nuova elettrica con pelle vegana e 200 km di autonomia

Mazda MX-30, nuova elettrica con pelle vegana e 200 km di autonomia

0
Condivisi
Pinterest Google+

Mazda MX-30, nuova elettrica con pelle vegana e 200 km di autonomia

L’autonomia pò aspettare, ma intanto con la inedita Mazda MX-30 la casa di Hiroshima amplia la propria gamma con un’auto elettrica. La macchina è stata presentata al Tokyo Motor Show (aperto al pubblico tra il 24 ed  4 novembre) ed arriverà in Europa nel corso della seconda metà del prossimo anno. Come gli altri costruttori, anche la casa giapponese ha già aperto le prenotazioni.

Crossover a cinque posti da 4,4 metri di lunghezza

La Mazda MX-30 è destinata a quei clienti che “desiderano acquistare un’auto elettrica, ma non vogliono sacrificare il piacere di guida“, spiega una nota. L’autonomia a zero emissioni è di soli 200 chilometri: il dato supera la percorrenza mia quotidiana degli automobilisti europei (48 km), ma è inferiore a quello di altri costruttori. Perché le resistenze rispetto all’auto elettrica riguardano la possibilità di affrontare viaggi più lunghi. E con i suoi quasi 4,4 metri di lunghezza, i suoi 2,65 metri di passo e la sua omologazione a 5 posti, la Mazda MX-30 si presta anche ad impieghi extra urbani. La batteria agli ioni di litio ha una capacità di 35.5 kWh ed alimenta un motore e-Skyactiv.

Materiali eco-compatibili per la inedita Mazda MX-30

L’accumulatore è integrato nella struttura della scocca del veicolo a beneficio della rigidità generale della carrozzeria. Gli ingegneri Mazda hanno anche creato un sistema audio elettronico sincronizzato per frequenza e pressione sonora con la coppia del motore elettrico. La prima vettura a zero emissioni della casa di Hiroshima, esteticamente molto convincente, dispone anche del G-Vectoring Control (GVC) ampliato per sfruttare i vantaggi del motore elettrico. La sostenibilità della macchina è stata aumentata con l’adozione, per l’abitacolo, di materiali eco-compatibili. Il costruttore ha fatto sapere che molte parti in pelle sono state sostituite con un rivestimento vegano.
Articoli precedente

Il gruppo Cavauto distribuirà i modelli del marchio Shelby in Italia

Articolo successivo

Anteprime mondiali Suzuki al Tokyo Motor Show, nessuna per l'Europa