Home»News»Entro due anni la nuova Mazda2 europea, sarà basata sulla Toyota Yaris

Entro due anni la nuova Mazda2 europea, sarà basata sulla Toyota Yaris

0
Condivisi
Pinterest Google+

La prossima Mazda2 europea sarà verosimilmente una Yaris con le insegne delle casa di Hiroshima. Si tratta di una delle applicazioni dell’accordo strategico fra Mazda e Toyota, che hanno investito assieme nella costruzione di una fabbrica americana, in Alabama. Recentemente Suzuki ha annunciato il debutto di due vetture frutto della cooperazione con il colosso nipponico: la Across e la Swace, gemelle della Rav4 e della Corolla.Mazda2

Negli Stati Uniti la Yaris basata sulla Mazda2 è già stata eliminata dal listino

Con la prossima Mazda2 su base Yaris, i costruttori del paese del Sol Levante affinano le armi per rivaleggiare in modo competitivo sul mercato del Vecchio Continente. Nel segmento B, quello più grande in Italia e sempre rilevante in Europa, i margini sono ridotti e le economie di scala sono pertanto fondamentali. I due costruttori hanno già sperimentato l’intesa sui due modelli negli USA, dove in realtà è la Yaris ad essere una Mazda2. I volumi di vendita non hanno garantito la sopravvivenza al modello, che è così stato cancellato dal listino di Toyota.toyota yaris

Cooperazione europea tra i due costruttori giapponesi anche per le emissioni

Nel Vecchio Continente la situazione dovrebbe essere diversa. La Mazda2 dovrebbe mutuare dal “piccolo genio” anche il sistema di alimentazione ibrido. L’adozione delle tecnologie SkyActiv sulla “piccola” di Hiroshima pare escluso. La commercializzazione dovrebbe cominciare in Europa entro un paio di anni. Nel Vecchio Continente i due costruttori fanno parte dello stesso “pool” per rientrare nei limiti massimi sulle emissioni di CO2.

 

Articoli precedente

Mustang Mach-E GT, variante dallo spunto bruciante del suv elettrico Ford

Articolo successivo

Subaru BRZ Ultimate Edition: un omaggio all’ultimo m.y. europeo