Home»News»GERMANIA/ Immatricolazioni a +2,6%. Negative Alfa, Fiat e Lancia

GERMANIA/ Immatricolazioni a +2,6%. Negative Alfa, Fiat e Lancia

0
Condivisi
Pinterest Google+

Flensburg (Germania) – Con 211.337 immatricolazioni, il mercato tedesco dell’auto ha contabilizzato una crescita del 2,6% rispetto a gennaio 2014, ma la quota privati è scesa ai 31,2%. Impressionante dal punto di vista percentuale l’aumento delle vendite dei veicoli ibridi plug-in, +323,6% (593). Le auto elettriche targate sono state 659 (+21,8%), mentre quelle a gas sono state 581 (+65,5%).

 

Per FCA l’anno è cominciato malissimo, ad eccezione di Jeep che ha fatto registrare una nuova avanzata dei volumi, +54,7% con 956 unità immatricolate. Praticamente sparite dal panorama commerciale Lancia (appena 49 veicoli venduti) e Alfa Romeo (200, il 18,4% in meno rispetto ad un anno fa quando già il bilancio non era positivo). Fiat ha limitato i danni con un -0,4% a quota 3.953 veicoli, pari all’1,9% di quota. Sono andati particolarmente Lexus (in tripla cifra con in Italia), Mitsubishi (+108%) e Nissan (+60,4%). Tra i marchi germanici, Smart è cresciuta del 32,5 %, Mini del 29,6 % e Porsche del 18,5 %. Volkswagen è il brand più venduto con una quota del 24,5 %.

 

Articoli precedente

FORD/ Focus RS, il ritorno del mito con Ecoboost da oltre 320 CV

Articolo successivo

CARBURANTI/ Eni raddoppia: nuovi aumenti. Solo Esso non rincara