Home»News»Mercato Auto Italia: gennaio chiude in positivo (+10,1 %)

Mercato Auto Italia: gennaio chiude in positivo (+10,1 %)

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il mercato italiano inizia il 2017 facendo segnare un risultato positivo, a doppia cifra: +10,1 %. Stando a quanto comunicato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, infatti, le vetture immatricolate durante il primo mese dell’anno sono state 171.556, rispetto alle 155.851 del gennaio 2016 che, a sua volta, aveva segnato un incremento del 18 %.

Analizzando maggiormente nel dettaglio la struttura del mercato si nota, per prima cosa, una crescita del 4,7 % degli acquisti dei privati (con 108.685 immatricolazioni) e una quota che, per effetto mix canali di vendita, scende di 3 punti rispetto al precedente anno, fermandosi al 62,9 % del totale. Nel mese di gennaio, inoltre, un incremento marcato ha caratterizzato le vendite a società, cresciute di oltre il 33%, recuperando 3 punti in rappresentatività (16,6% del totale). Un risultato possibile anche grazie al contributo del Superammortamento per l’acquisto di beni strumentali. Stabile al 20,5% la quota del noleggio.

Prendendo in considerazione il fronte delle alimentazioni, il diesel perde lievemente in rappresentatività (con una quota scesa dal 56,4 al 55,0 %), mentre recupera la benzina (dal 32,9 al 33,8 %). Dopo le flessioni dello scorso anno, il Gpl segna un incremento superiore al 30% (passando dal 5,6 al 6,6 %), mentre registra un forte calo in volume il metano che arriva a rappresentare appena l’1,8% del totale mercato. Molto bene le vetture ibride (+40 %) ed elettriche (+63,5 %).

Buono l’andamento di crescita per quasi tutti i segmenti del mercato, con le utilitarie che cedono qualche decimo di quota alle city car e quasi un punto al segmento C, mentre flette l’alto di gamma. In tema di carrozzerie, buona la crescita delle berline e dei crossover, al primo e secondo posto in termini di volumi venduti, che recuperano ulteriormente quota di mercato. In leggero incremento fuoristrada e station wagon, mentre soffrono tutti i monovolume e le coupè. Gennaio è stato un buon mese per quasi tutti i grandi costruttori, anche se ci sono delle eccezioni eccellenti: Audi (5.686 unità, -1,23 %), Land Rover (2.121 unità, -13,11 %), Mercedes (4.601 unità, -10,42 %) – Smart (1.929 unità, -19,46 %) e Nissan (4.796 unità, -6,44 %).

Le auto più vendute. Anche nel 2017, la Fiat Panda si conferma saldamente in testa alla classifica, con 14.789 immatricolazioni. Seguono la Fiat 500 (6.207 ) e la Lancia Ypsilon (5.782). La top ten prosegue poi con la Renault Clio (5.192), la Fiat Tipo (4.484), la Volkswagen Golf (4.370), la Ford Fiesta (4.159), la Fiat 500L (3.409), la Fiat Punto (3.385) e la Citroen C3 (3.361).

Articoli precedente

Porsche: la versione Platinum Edition debutta sulla Cayenne S

Articolo successivo

Importante traguardo per l'EuroNCAP: compie 20 anni