Home»News»Mercato Italia, luglio -11% e Bmw a +38%. Ferrari e Tesla positive nel 2020

Mercato Italia, luglio -11% e Bmw a +38%. Ferrari e Tesla positive nel 2020

0
Condivisi
Pinterest Google+

In Italia torna qualche segno “+” sul mercato dell’auto, in particolare per Ferrari e Tesla, entrambe positive nei 7 mesi, e per Bmw, Volvo e Lexus, che hanno contabilizzato crescite superiori al 30% in luglio. Con 136.455 immatricolazioni di auto nuove, in Italia il mercato ha tuttavia ceduto un altro 11% in luglio, pari al 41,7% di flessione dall’inizio dell’anno con 720.620 unità targate. La contrazione è stata dimezzata rispetto a giugno (-23,1%) ed è un quinto di quella di maggio.

In luglio le vendite delle auto plug-in sono lievitate del 446%

I costruttori hanno anticipato lo scorso mese l’entrata in vigore dei nuovi bonus governativi annunciati per agosto sostenendo la domanda. Si tratterà di capire quale sarà la reazione degli automobilisti in questo mese, anche se le peggiori previsioni (-40% per il 2020) sembrano perdere di consistenza. Naturalmente senza un secondo lockdown. Nel solo primo giorno del mese 10 dei 50 milioni di incentivi pubblici erano già stati consumati. La domanda di auto elettrificate cresce: +117% per le ibride (+36% tra gennaio e fine luglio). Nel mese i volumi delle plug-in sono lievitati del 446% e quelli delle elettriche del 68%.

In Italia cala il segmento dei suv, volumi in flessione del 4%

La vendita di suv ha subito una contrazione del 4% in luglio. Lo scorso mese i marchi nazionali hanno ceduto meno della media (-9,8%), ma da inizio anno la flessione è superiore a quella del mercato. Fiat, ad esempio, che da sola vale il 14,3% del mercato dell’Italia, ha perso solo il 3% in luglio, ma nei 7 mesi è a -42,6%. Fra i marchi di lusso Ferrari e Lamborghini hanno chiuso il mese a +25,8 e +2,13%. Da inizio anno la casa di Maranello è il solo brand assieme a Tesla ad aver guadagnato terreno: +2,31%. Il costruttore elettrico ha registrato una progressione dello 0,36%. In luglio, il miglior risultato è quello conseguito da Bmw: il marchio bavarese ha registrato un +38,5% accompagnato anche dal +24,8% di Mini.

La Panda è risultata anche la ibrida più venduta di luglio

Lexus (+31%) e Volvo (+30%) sono sul podio del mese. Luglio positivo anche per Audi (+2,5%), Honda (+2,4%), Hyundai (+0,44%), Mazda (+2,9%), Mercedes (+11,7), Porsche (+25%), Seat (+5,4%), Skoda (+6,3%) e Volkswagen (+0,2%). La Top 10 delle auto più vendute in Italia è sempre dominata dalla Fiat Panda, risultata anche il modello ibrido più comprato. Addirittura sei i modelli FCA nella classifica, incluse due Jeep e la “solita” Lancia Ypsilon, seconda anche da inizio anno. Volkswagen ha piazzato al quinto, sesto e settimo posto la Golf, la T-Roc e la Polo.

 

Articoli precedente

Estate 2020: autonoleggio, perfetta soluzione anti contagio

Articolo successivo

Quotazioni in aumento, prezzi in calo: oggi le sforbiciate di Q8 e Tamoil