Home»News»Mercato: tornano a salire i prezzi delle auto nuove

Mercato: tornano a salire i prezzi delle auto nuove

1
Condivisi
Pinterest Google+

I prezzi delle auto nuove tornano a salire. La notizia è avvalorata dalle informazioni prodotte dalla recente analisi condotta da DAT-Italia. Un trend dovuto, in parte, dalla reazione al leggero incremento delle immatricolazioni dopo i difficili anni trascorsi. “Prima di aumentare i prezzi bisognerebbe verificare se realmente la crisi si sta concludendo e fare i conti con l’effettivo credito al consumo per le famiglie” ha commentato l’ingegner Antonio Coppola, direttore generale DAT-Italia. “Se l’usato è ancora doppiamente appetibile rispetto al nuovo vuol dire che c’è ancora da lavorare. Nei prossimi mesi in ogni caso vedremo se la promessa crescita economica premierà anche la politica degli aumenti”.

I numeri della ricerca: si evince come in alcuni casi –Ford Mustang, DR Zero, BMW Serie 2 Gran Tourer, Toyota Aygo e Mini 5 porte- gli aumenti siano arrivati a superare la soglia del 5%. Appena al di sotto di tale soglia si collocano numerosi modelli, fra cui la Suzuki S-Cross (con un prezzo incrementato del 4,51 %) la Dacia Logan (+4,40 %) e la Toyota Auris/Auris Touring Sport (+ 4,27 e 4,10 %). Scorrendo l’elenco, nel range del tre per cento troviamo, ad esempio, la Hyundai i10 (+3,67 %), la Mazda 6 Wagon (+ 3,21 %) oppure la Volkswagen Polo (+ 3,19 %). Fortunatamente non mancano neppure casi “virtuosi”, come quello della Ford Fiesta e dell’Opel Astra che hanno diminuito i prezzi.

Articoli precedente

Audi R8 Spyder V10 plus: emozioni en plein air

Articolo successivo

Citroën C1 Pacific Edition: una vivace serie speciale