Home»News»MERCEDES-BENZ/ La Classe C anche con trazione 4Matic

MERCEDES-BENZ/ La Classe C anche con trazione 4Matic

0
Condivisi
Pinterest Google+

ROMA – Dopo il lancio europeo di Classe C, Mercedes-Benz ha annunciato un’ulteriore versione estremamente interessante nell’ambito della nuova gamma: la trazione integrale permanente 4MATIC. Questo sistema ulteriormente perfezionato sarà disponibile sui modelli sei cilindri C 280, C 350 e C 320 CDI a partire dalla prossima estate. Nel prossimo futuro, con un totale di 49 modelli 4MATIC, Mercedes-Benz disporrà della più ampia gamma di vetture a trazione integrale tra tutti i marchi automobilistici premium. Il sistema di trazione integrale Mercedes di ultima generazione si distingue per maggiore efficienza, peso ridotto e dimensioni ancora più compatte. Vantaggi che si riflettono positivamente sui consumi di carburante e sulla capacità di trazione: il nuovo modello C 280 4MATIC, con il suo sei cilindri da 231 CV consuma infatti 9,6 litri di benzina ogni 100 km, risparmiando 0,2 litri rispetto al modello precedente. Inoltre, per la prima volta su Classe C sarà disponibile anche un modello diesel a trazione integrale: la nuova C 320 CDI 4MATIC, che dispone di 224 CV di potenza e consuma 7,7 litri di carburante ogni 100 chilometri. Le berline 4MATIC dispongono dell’ampia dotazione di sicurezza e comfort che caratterizza gli altri modelli Mercedes. Il pacchetto Agility Control con controllo selettivo delle sospensioni è di serie, così come sette airbag, poggiatesta attivi, climatizzatore automatico e cerchi in lega. Inoltre, nella dotazione è compreso anche il cambio automatico a sette marce 7G-TRONIC, ottimizzato per i modelli a trazione integrale. Il sistema 4MATIC è attivo in modo permanente, ed assiste al meglio il guidatore in condizioni atmosferiche impegnative come, ad esempio, in caso di pioggia, ghiaccio e neve, consentendogli di gestire situazioni di marcia potenzialmente pericolose in totale sicurezza. Il cuore del sistema di trazione integrale Mercedes è rappresentato da una scatola di rinvio con un differenziale centrale integrato nel cambio automatico a sette marce. Questo elemento ripartisce la coppia tra avantreno e retrotreno con un rapporto di 45:55. Una frizione a lamelle di nuova concezione sul differenziale centrale trasferisce la potenza del motore a tutte e quattro le ruote con una forza di bloccaggio base di 50 Nm tra asse anteriore e posteriore; ciò significa che la nuova Classe C avanza ancora più facilmente sui fondi stradali a bassa aderenza e presenta una tenuta di strada ulteriormente migliorata rispetto ai precedenti modelli 4MATIC. Mercedes-Benz abbina di serie il sistema di trazione integrale permanente ai sistemi di controllo della dinamica di marcia ESP e 4ETS, che intervengono frenando in modo selettivo le ruote in fase di slittamento ed aumentando la coppia motrice trasmessa alle ruote con una maggiore aderenza. Il sistema utilizza i dati rilevati da una serie di sensori per dosare gli impulsi frenanti automatici, allo scopo di migliorare l’aderenza su fondi stradali scivolosi ed aumentare la stabilità nelle situazioni di marcia critiche. Come risultato, il sistema 4ETS ottiene gli stessi effetti del bloccaggio dei differenziali, offrendo al tempo stesso un comfort notevolmente maggiore rispetto ad altre vetture a trazione integrale.

Articoli precedente

PEUGEOT/ La 207 insieme alle sorelle cattive al My Special Cr Show

Articolo successivo

MERCATO COMMERCIALI/ Record di vendite nel mese di marzo