Home»News»Classe E All-Terrain 4×4 al quadrato, la wagon che arriva ovunque

Classe E All-Terrain 4×4 al quadrato, la wagon che arriva ovunque

0
Condivisi
Pinterest Google+

Per osare dove (quasi) solo la G 500 4×42 può osare, Mercedes ha realizzato un esemplare unico della Classe E 4Matic All-Terrain 4×42 (nelle foto). Il progetto è di Jürgen Eberle che ha immaginato una wagon in grado arrivare ovunque. L’altezza libera da terra arriva a 42 centimetri, più del doppio di quella della versione “normale”, e la capacità di guado è di mezzo metro.

Escursione di 35 millimetri con l’Air Body Control

Il segreto della Mercedes Classe E 4Matic All-Terrain è nel sistema Air Body Control che consente un’escursione fino a 35 millimetri. Perché nel fuoristrada la familiare per l’offroad con la Stella è più alta di quasi 3 centimetri rispetto al modello dal quale deriva, la Classe E Station Wagon.

Classe E 4Matic All-Terrain con sospensioni pneumatiche di serie

E, appunto, la differenza di un centimetro e mezzo la fanno le sospensioni pneumatiche. Gli altri 14 millimetri sono legati invece agli pneumatici. L’altezza libera da suolo sale così a 15,6 centimetri. L’assetto rialzato è una delle caratteristiche della Mercedes Classe E 4Matic All-Terrain che colpisce: è di serie come la trazione integrale. La variante familiare per l’offroad esibisce anche passaruota più vistosi e sporgenti (rivestiti di nero) e la mascherina del radiatore ispirata ai suv. Ma ‘è anche il paraurti anteriore con protezione anti-incastro. I cerchi, naturalmente in lega, sono disponibili da 19 e da 20 pollici con tre disegni distinti.

Sotto il cofano anche il sei cilindri da 340 CV

Per Ola Källenius, prossimo Ceo di Mercedes Benz Cars e di Daimler, “è una vettura dal talento eclettico che si presta a tanti tipi di impiego: strade di campagna, famiglia e tempo libero”. Il colosso di Stoccarda continua ad aumentare i riferimenti alle famiglie, target al quale punta con grande decisione. Sotto il cofano della Mercedes Classe E 4Matic All-Terrain sono disponibili due motori a gasolio, uno a quattro e l’altro a sei cilindri. Per il momento, insomma, è declinata nelle varianti E 220 d 4Matic da 194 CV e 400 Nm di coppia ed E 400 d 4Matic da 340 CV e 700 Nm. Quest’ultima è l’unità diesel più potente per autovetture di serie mai offerto dalla casa di Stoccarda. I consumi dichiarati sono rispettivamente di 5,6 e 6,5 l/100 km (in calo del 10%) con la trasmissione 9G-Tronic.

Articoli precedente

Suzuki Vitara: porte aperte nelle concessionarie il 17 e 18 Novembre

Articolo successivo

Il crossover di Coventry si chiamerà Aston Martin DBX, ecco le prime foto