Home»News»Mercedes EQC, la prima Stella elettrica, in Italia a partire da 76.839 euro

Mercedes EQC, la prima Stella elettrica, in Italia a partire da 76.839 euro

0
Condivisi
Pinterest Google+

Mercedes EQC, la prima Stella elettrica, in Italia a partire da 76.839 euro

La prima Stella elettrica e è la Mercedes EQC, un suv a zero emissioni del quale è stato ufficializzato anche il prezzo. Che parte da poco meno di 77.000 euro, 76.839 per la precisione. Il costruttore parla dell'”alba di una nuova era”, quella della mobilità elettrica. Il prezzo di riferimento si riferisce alla Mercedes ECQ 400 4Matic Sport.

L’autonomia dichiarata nel ciclo NEDC supera i 470 chilometri

Il secondo livello di allestimento è quello Premium, ma sono disponibili alcuni pacchetti per la personalizzazione del modello. Ad esempio l’Edition 1886, che si richiama all’invenzione dell’auto. Il suv a zero emissioni lanciato dal costruttore di Stoccarda è accreditato di un’autonomia che, nel vecchio ciclo NEDC, arriva fino a 471 chilometri. Significa che stando attenti a come si guida si può arrivare a superare la soglia dei 400.

Potenza da 408 CV, ma velocità limitata a 180 km/h

In qualche modo aiuta anche la limitazione della velocità massima, che sarà limitata a 180 km/h. Non che la Mercedes EQC non possa andare oltre, ci mancherebbe. Perché dispone di due unità elettriche per un totale di 408 CV e di una paurosa coppa di 760 Nm. Non a caso lo spunto da 0 a 100 avviene in 5,1 secondi. Per niente male per un suv che si avvicina ai 3.000 chilogrammi, un terzo dei quali per la batteria (625 kg). La capacità di quest’ultima è di 80 kWh. Il suv elettrica misura 4,76 metri di lunghezza con un passo di 2,873.

Mercedes EQC è “sintomi di progressive design”

Dal punto di vista estetico il suv a zero emissioni si distingue nettamente dalla gamma con motori termici, anche se l’identità Mercedes resta forte. Per Britta Seeger, membro del Board di Daimler AG e responsabile Vendite Mercedes-Benz Cars, il modello è “sinonimo di progressive design, di dinamiche di guida entusiasmanti e di una gamma ideale per l’uso quotidiano”. Ma è anche “un importante driver di servizi intelligenti che anticipano e soddisfano le esigenze dei nostri clienti”, ha aggiunto.

Articoli precedente

Diaspora Nissan: Schillaci AD di Brembo, Munoz ingaggiato da Hyundai

Articolo successivo

Conto alla rovescia per la Skoda Superb, l'ammiraglia della Freccia Alata