Home»News»Mercedes vince in Formula 1 e fa il pieno a Torino. Da una ex società Fiat

Mercedes vince in Formula 1 e fa il pieno a Torino. Da una ex società Fiat

0
Condivisi
Pinterest Google+

Mercedes vince in Formula 1 e fa il pieno a Torino. Da una ex società Fiat

Le Mercedes che vincono in Formula 1 fanno il pieno dalle parti di Torino e presso una ex controllata di FCA, la Selenia Lubrificanti adesso di proprietà della Petronas. Il colosso petrolifero della Malesia ha acquistato la società nel 2007 che adesso fa parte della divisione Petronas Lubricants.

La collaborazione di Petronas con Iveco e CNH Industrial

La collaborazione con il gruppo continua ad essere eccellente. In particolare con Iveco, per la quale ha sviluppato olii a bassa viscosità per i veicoli a metano, e con CNH Industrial. Ma Petronas ha anche una collaborazione privilegiata con Daimler. La società è sponsor del team di Formula 1 e attraverso la Petronas Lubrificants ed il suo centro di ricerca e sviluppo di Villastellone mette a punto soluzioni per le monoposto vincenti di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. In Italia, a due passi dal quartier generale dei proprietari della Ferrari, viene progettato e prodotto il lubrificante per il motore delle Frecce d’Argento.

Gli assi di Formula 1 all’inaugurazione di Villastellone

Ma vengono anche ingegnerizzati e prodotti l’olio del cambio, l’olio per il sistema idraulico ed il liquido di raffreddamento. E, ancora, viene ingegnerizzato anche il combustibile impiegato sui circuiti della Formula 1 dalla Mercedes campione del mondo. Nel circuito FIA più famoso al mondo c’è un’Italia che primeggia, anche se con un accento asiatico. A Villastellone, Petronas ha anche investito una sessantina di milioni di dollari per la nuova sede del centro di ricerca e sviluppo da 17.000 metri quadrati. I due assi del volante e lo stesso Toto Wolff sono intervenuti all’inaugurazione della struttura.

Formula 1

Articoli precedente

"Prima volta" ibrida plug-in della Porsche 911 con l'ottava generazione

Articolo successivo

Musk su Twitter: "Tesla Model 3 in Europa nella prima metà del 2019"