Home»News»Gli USA perdono una Stella, per il 2017 Mercedes rinuncia al diesel

Gli USA perdono una Stella, per il 2017 Mercedes rinuncia al diesel

0
Condivisi
Pinterest Google+

Gli Stati Uniti devono fare a meno di una Stella, ma non dalla bandiera, bensì dal comparto automotive: almeno per il 2017, Mercedes ha deciso di sospendere la richiesta di omologazioni per le auto a gasolio. Per i veicoli commerciali, il top seller Sprinter continuerà a venire offerto anche con unità diesel. La notizia viene riportata in Germania dal quotidiano economico finanziario Handelsblatt. Ancora non è chiaro se il marchio controllato da Daimler finirà con l’abbandonare definitivamente il mercato americano con la proposta a gasolio. Le conseguenze del dieselgate finiscono con il colpire anche Mercedes, che peraltro (secondo quando riferisce il periodico Der Spiegel) non avrebbe escluso sanzioni da parte delle autorità americane per possibili funzionalità “irregolari” sulle vetture a gasolio.

Se si dovesse verificare una simile eventualità, oltre alla multa dovrebbe scattare anche l’obbligo del richiamo. I conti ne risentirebbero, ma sarebbe soprattutto l’immagine a venire penalizzata. Ma per il momento si tratta ancora di ipotesi. La decisione di non chiedere nuove omologazioni per auto a gasolio sarebbe motivata dai mutati gusti dei consumatori americani, peraltro da sempre estremamente tiepidi (un eufemismo, visto che la penetrazione è attorno all’1% fra e auto) nei confronti di questa tecnologia, sulla quale i marchi nazionali non si sono mai concentrati troppo (altro eufemismo). Un’altra delle motivazioni che avebbe spinto Mercedes a rivedere la propria strategia è legata alle difficoltà sempre maggiori di ottenere le certificazioni necessarie.

Articoli precedente

Porsche 911: prodotto il milionesimo esemplare

Articolo successivo

Il suv diventa sportivo, presentata la nuova versione Seat Ateca FR