Home»News»L’aggiornamento del Mercedes Vito vale anche più autonomia elettrica

L’aggiornamento del Mercedes Vito vale anche più autonomia elettrica

0
Condivisi
Pinterest Google+

La casa con la Stella ha rinnovato il Mercedes Vito, proposto con un nuovo e più efficiente motore diesel e, come eVito, con un’autonomia a zero emissioni che raggiunge i 421 chilometri. In Italia il prezzo base è di 22.598 euro (Iva inclusa) per la variante furgone in allestimento Worker. Per il listino del modello elettrico ci sarà ancora da aspettare, anche perché arriverà nel corso dell’estate.

Il quattro cilindri a gasolio da 2.0 litri è stato ottimizzato

Con il restyling il Mercedes Vito guadagna elementi importanti nel campo dell’infotainment e dei sistemi di assistenza. Tra le altre cose dispone delle sospensioni pneumatiche Airmatic, del Distronic e Brake Assist attivo e del retrovisore interno digitale. Esteticamente ha ottenuto anche una nuova griglia per il radiatore. Gli ordini si aprono alla vigilia del fine settimana, il 16 marzo. L’ottimizzato OM 654 è un 2.0 litri a quattro cilindri disponibile in quattro livello di potenza: 102, 136, 163 e 190 CV con coppie comprese fra i 270 ed il 440 Nm.

Mercedes Vito autovettura con overtorque di 30 Nm

In versione Tourer e Mixto con immatricolazione come autovettura, il Vito monta il propulsore top di gamma da 239 CV e 500 Nm di coppia con consumi dichiarati che scendono a 6,3 l/100 km. Questo Mercedes Vito 124 CDI ha uno punto da 0 a 100 orari di 7,9 secondi ed una velocità massima di 210 km/h. In fase di accelerazione con l’omologazione autovettura ci sono anche 30 Nm di coppia aggiuntiva disponibili per qualche secondo grazie all’overtorque. Gli interventi sull’OM 654 hanno condotto ad una riduzione dei consumi che arriva fino al 13%.

La variante elettrica ha un’autonomia di 421 chilometri

La capacità del serbatoio SCR è stata portata a 24 litri su tutti i modelli. L’eVito monta un’unità elettrica da 150 kW (204 CV) e 362 Nm di coppia. La batteria ha una capacità utilizzabile di 90 kWh che può essere ricaricata dal 10 all’80% presso una stazione rapida in meno di 45 minuti. Questa versione è a trazione anteriore e sarà disponibile sia da 5,14 sia da 5,37 metri di lunghezza. Il peso totale a terra è di 3,5 tonnellate. Di serie, la velocità massima arriva a 140 orari, ma a richiesta può raggiungere i 160.

Articoli precedente

Ruf Rodeo concept, la Porsche 911 da cowboy che arriva dalla Germania

Articolo successivo

Il nuovo giro di ribassi riguarda benzina, diesel e anche GPL