Home»News»Milano Design Week 2019: le iniziative delle Case automotive 

Milano Design Week 2019: le iniziative delle Case automotive 

2
Condivisi
Pinterest Google+

A Milano fervono gli ultimi preparativi in vista della Design Week . In concomitanza con il Salone del Mobile (09-14 aprile) la città si trasformerà in un grande polo attrattivo, con show, conferenze e mostre. Come da tradizione, anche le case Automotive realizzeranno dei particolari progetti dedicati. Scopriamoli insieme…

Milano Design Week - Audi

Audi

Anche quest’anno arriva a Milano l’Audi City Lab, il laboratorio  di idee che quest’anno ha come leit motiv la rivoluzione della mobilità consapevole. Per sottolineare l’attenzione sul tema, il marchio sarà presente in Piazza Sempione, presso l’Arco della Pace e i Caselli Daziari, con un’installazione. L’opera progettata da Hani Rashid e Lise Anne Couture prende il nome di e_Domesticity. Simboleggia un’innovativa stazione di ricarica, suggerendo una nuova forma di interazione fra uomo, ambiente e architettura.

In questa suggestiva cornice, martedì 9 aprile Audi offrirà alla città un evento unico, aperto al pubblico e patrocinato dal Comune. Il maestro Ludovico Einaudi, infatti, si esibirà in Piazza Sempione. Einaudi ha già testimoniato la sua attenzione alle generazioni future. Nel 2016 il compositore ha eseguito l’inedito “Elegy for the Arctic”, in una performance suggestiva su una piattaforma galleggiante tra i ghiacci delle Isole Svalbard (Norvegia), per la difesa dell’Artico.

Approccio in perfetta sintonia con l’impegno preso dalla Casa a fianco dello Yacht Club Costa Smeralda in occasione delle attività della One Ocean Foundation,  il progetto focalizzato alla conservazione e salvaguardia dell’ambiente marino. Audi percorre ogni soluzione utile per rispondere agli standard 2020 e successivi in materia di emissioni, spaziando dalla tecnologia Diesel e benzina d’ultima generazione a quella mild-hybrid e plug-in hybrid, dai modelli full electric come e-tron, allo sviluppo della propulsione mediante fuel cell e delle batterie allo stato solido. Un approccio “technology open” alla mobilità sostenibile.

BMW alla Milano Design Week 2019

BMW

L’appuntamento con la mobilità del futuro è nelle vie attorno a Porta Venezia dove si svolgerà la prima edizione di BluE. BMW si presenta forte della propria esperienza nell’ambito della mobilità elettrica, di cui è tra i principali attori a livello globale. Risale al 2013 il lancio della prima vettura full electric dell’azienda. La BMW i3, concepita a partire dalle prime fasi di progetto come una vettura “born electric”, a cui sono seguiti diversi modelli ibridi plug-in.

I visitatori avranno la possibilità di provare il tipico piacere di guidare BMW in modalità elettrica, a bordo di BMW i3 e BMW i8. Le vie attorno a Porta Venezia vedranno anche la presenza delle e-bike a marchio BMW. L’approccio del marchio alla e-mobility non si ferma allo sviluppo di nuovi modelli. Guarda con interesse anche al mondo dei servizi per la mobilità individuale. Ne è un esempio DriveNow, il servizio di car-sharing disponibile da oltre due anni nella città di Milano.

Citroen alla Milano Design Week 2019

Citroën

Citroën celebra il suo centenario alla Milano Design Week con un allestimento ideato per raccontare l’importanza che hanno avuto design e comfort nell’affermazione della Marca. Progettato da Matteo Ragni Studio, l’allestimento “Maison Citroën Centenary Edition” riprende nell’ispirazione, nei colori, nelle forme e nei materiali “La Maison Citroën”. Si tratta del concept di showroom per le nuove concessionarie. Uno spazio dove i clienti possono godere di un’esperienza fisica e digitale, all’interno di un ambiente accogliente e conviviale.

L’allestimento è un percorso fluido creato per immergersi nei 100 anni di storia del Brand. 100 anni di audacia espressa nella comunicazione, nel design audace dei suoi modelli e nelle innovazioni tecnologiche.Un vero e proprio viaggio nel tempo alla scoperta di quegli elementi distintivi che hanno reso Citroën all’avanguardia per design e comfort. Protagonista dell’esposizione, un oggetto di design, unico e originale, ispirato al logo Citroën e firmato dal designer Matteo Ragni.

All’interno dell’allestimento, un’imponente scultura realizzata con diversi componenti delle auto che insieme danno forma al famoso Double Chevron. Si tratta di ‘Made With Icons’, una creazione realizzata dal designer Jean-Baptiste Sénéquier. L’obiettivo è ricordare il centenario della Marca attraverso oggetti immediatamente riconducibili a Citroën. Realizzata con 263 elementi disposti sapientemente a ricreare la forma del Double Chevron, in lontananza sembra una scultura moderna, ma man mano che ci si avvicina è tutta la storia di Citroën che prende pian piano forma.

In omaggio alla storia della Marca, anima la location una 2CV,  esposta in versione unica. Si caratterizza per un’inedita lavorazione dei colori e dei materiali e per la carrozzeria bianca con la firma “Origins since 1919”. Completa l’allestimento una grande parete interattiva dove scorrono immagini rappresentative dei 100 anni di Citroën: dalla 2CV che rappresenta il passato, alla C5 Aircross che incarna il presente, fino dalle immagini di Ami One Concept, il concept 100% elettrico che rappresenta la visione della libertà in città “by Citroën”.

Honda alla Milano Design Week 2019

Honda

Nel quartiere Tortona, icona del design, Honda presenta e-Prototype esprimendo lo stile di vita connesso al centro dell’ethos del modello. L’evento celebra la prima apparizione pubblica di Honda e-Prototype dopo il recente lancio al Salone di Ginevra. La vettura regala un’anteprima del modello elettrico a batteria prodotto di serie dalla Casa per il mercato europeo. Un modello che sarà disponibile nelle concessionarie a partire dalla seconda metà dell’anno. Nell’area espositiva, denominata “Honda experience – Casa Connessa Tortona”, prenderà vita un ambiente ispirato al Concept di design di Honda e-Prototype.

Hyundai alla Milano Design Week 2019

Hyundai

Hyundai presenta un nuovo concetto di design per l’auto del futuro. In un mondo dove la guida autonoma è realtà e la personalizzazione non è più un lusso, ma l’assoluta necessità di rispecchiare lo stile di vita dei clienti nasce Style Set Free By Hyundai. Questo nuovo concetto di design degli interni dell’auto trova la sua espressione in una originale installazione multisensoriale e interattiva. Dove un percorso guidato da colori, suoni, forme, materiali si unisce alle tecnologie più innovative per dare vita a spazi personalizzati. Per questa edizione del Fuorisalone Hyundai si avvale della collaborazione del brand di lifestyle Monocle, con il quale realizza originali iniziative dedicate al design. Il tutto in zona Tortona.

ItalDesign alla Milano Design Week 2019

Italdesign

Italdesign sarà presente per la prima volta nell’ambito della Milano Design Week con uno spazio espositivo dedicato ai più recenti progetti realizzati nell’ambito dell’industrial design. All’interno di Opificio 31, via Tortona 31, i visitatori potranno liberamente accedere allo showroom e osservare da vicino una selezione degli oggetti disegnati e progettati dalla Divisione Industrial di Italdesign.

La nuovissima macchina professionale per caffè espresso Faema E71E, la seduta per ufficiOkamura Finora ed il tavolo Oxolodge Oxology Glitch, ricavato da un albero pietrificato oltre diecimila anni fa. Tra gli oggetti esposti ci saranno anche veri e propri concept dell’industrial design. Esasit, una serie di sedute esagonali combinabili e Ombra, una chaise­longue in fibra di carbonio massaggiante, sviluppate in collaborazione con Alcantara. Per la prima volta in Italia verrà esposta l’ultima concept car firmata Italdesign, appena rientrata dal Salone Internazionale di Ginevra, la DaVinci.

Per celebrare la vittoria del Red Dot Award per il design, un’edizione speciale della Faema E71E, verniciata nello stesso colore carrozzeria della DaVinci verrà esposta all’interno di una teca speciale, mentre un modello funzionante sarà utilizzato per la degustazione di espresso che sancisce, all’indomani del Salone di Ginevra, la collaborazione con Lavazza.

 

Jaguar alla Milano Design Week 2019

Jaguar

Jaguar torna alla Design Week con “The Future Legacy”, un’installazione che esplora l’identità stilistica del marchio. La silhouette decostruita della nuova Jaguar XE sarà il cuore dell’installazione, esposta al centro del Chiostro Nina Vinchi del Piccolo Teatro Grassi. Elementi ridisegnati in modo eclettico, distribuiti in punti diversi dello spazio circostante, ricompongono l’auto grazie a un gioco prospettico di superfici specchiate.

Il gioco di riflessi all’infinito, che inizia già nel corridoio d’ingresso del Piccolo Teatro Grassi, invita il visitatore a rivalutare il design firmato Jaguar e lo conduce in un viaggio attraverso heritage e innovazione. Il percorso condurrà poi alla scoperta della nuova XE nella sua interezza, esposta nel Cortile dell’Orologio di Palazzo Litta.

Le installazioni Jaguar per la Milano Design Week 2019, curate da Ian Callum e Andrea Rosati, saranno realizzate dallo studio di architettura romano Mama Design, scelto per il secondo anno consecutivo dal brand.

Lamborghini alla Milano Design Week 2019

Lamborghini

Lamborghini è protagonista per la prima volta con Living in the Fast Lane, l’Interactive Lamborghini Lab in cui il design si fonde con lo sviluppo tecnologico e ingegneristico. Inoltre, per la prima volta in Italia espone la nuova Huracán EVO Spyder, presentata in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Ginevra. Lo spazio, situato in via Tortona 15 all’interno del Magna Pars Suites Milano, è progettato come un percorso espositivo che permette al visitatore di immergersi passo dopo passo nell’universo Lambo.

Nel primo ambiente si compie un viaggio multimediale attraverso oltre 50 anni di storia dal 1963 ad oggi con i modelli iconici. Gli allestimenti dal luminoso colore bianco fanno da sfondo al verde Selvans dell’Huracán EVO Spyder con interni in pelle e Alcantara. Gli ospiti possono scoprire tutte le straordinarie performance della vettura e in particolare il sistema Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata (LDVI) e la nuova connettività attraverso il touchscreen HMI da 8,4”. Nell’area custom Ad Personam Studio, la personalizzazione di ogni singolo dettaglio può essere realizzata virtualmente grazie al Car Configurator.

Al termine del percorso, un’area di rilevante importanza è dedicata al Centro Stile, un focus sul metodo progettuale del marchio. Design, forme e tecnologia sono rappresentati attraverso dimostrazioni, bozzetti e modelli in scala intagliati manualmente. I designer si alternano nelle live performance di Tape Drawing, passaggio magico nella progettazione. Il Lab offre anche un’entusiasmante esperienza di guida attraverso il simulatore IMSIM.

Land Rover alla Milano Design Week 2019

Land Rover

Land Rover presenta “Live for the City & the Art of Urban Design”, proponendo un percorso espositivo artistico, dove varie tappe conducono il visitatore alla scoperta della nuova Range Rover Evoque, del suo design e dei valori rappresentati. Il percorso, realizzato in collaborazione con lo studio Bellanova Design dell’Architetto Rocco Bellanova, si sviluppa all’interno di Blindarte. La storica galleria d’arte in via Palermo 11, nel cuore di Brera.

L’allestimento evocativo, sviluppato su tre livelli, come in un metaforico puzzle artistico, compone l’immagine della nuova Evoque ambiente dopo ambiente. Si parte dal cortile esterno, dove il modello si presenta sottoforma di wire form, nella sua essenza più pura e immateriale. Al culmine del viaggio, il visitatore potrà ammirare la vettura nella sua architettura totalmente rinnovata. All’interno, Il percorso si apre con la Responsible Luxury Area, un ambiente in cui la vettura è ancora oggetto immateriale. Letto attraverso alcuni dei tessuti, naturali e riciclati, che la compongono, a testimonianza della crescente attenzione del marchio per le tematiche legate alla sostenibilità.

Il viaggio prosegue poi nell’Innovation Lab, in cui l’auto vive solo sotto forma di immagine che continua a comporsi virtualmente con l’utilizzo di tecnologie digitali, attraverso l’utilizzo del Tilt Brush. In quest’area il visitatore può muoversi liberamente nello spazio, vivendo l’esperienza di una tecnologia avanzata come la Virtual Reality, che si fonde con l’innovazione tecnologica della Evoque. L’ultimo passaggio del percorso vede materializzarsi l’auto, nella Design & Reveal Area, dove un gioco di immagini e video crea un’esperienza totalmente immersiva che racconta le vibranti sinergie tra l’ambiente urbano e la Suv, che ne è protagonista.

Peugeot alla Milano Design Week 2019

Peugeot

In esclusiva per la Milano Design Week, Peugeot Design Lab ha creato un vero e proprio spettacolo luminoso e sonoro, che farà vivere ai visitatori un’esperienza artistica inedita. Il Leone, ambasciatore del Marchio dal 1858, nella sua dimensione monumentale sarà al centro di quest’avventura, circondato da un branco di 40 leoni a grandezza naturale che si distribuiranno all’interno dell’installazione della Casa. Quest’esperienza artistica accompagna il brand in quello che è il processo di transizione energetica. Forte della sua storia, il marchio francese si proietta in questa nuova era con serenità e l’elettrificazione del suo emblema ne è la prova.

Al suo fianco, sarà presentata, anch’essa per la prima volta in Italia, la Peugeot e-Lengend. Un’originale concept, manifesto tecnologico della mobilità del futuro vista dagli occhi del Leone, sotto linee affascinanti ed iconiche. Adottando dimensioni proprie da auto vera più che da prototipo e uno stile fortemente moderno, questa proiezione nel futuro dell’automobile esalta i geni e l’eleganza della tradizione del marchio. Il tutto sfruttando una tecnologia completamente green (100% elettrica), la guida autonoma e una spiccata connettività. Dulcis in fundo, gli spettatori potranno osservare da vicino anche la nuova generazione della 208, presentata recentemente al Salone di Ginevra.

Articoli precedente

La Volvo XC40 diventa a zero emissioni, entro l'anno la presentazione

Articolo successivo

Ford Focus Active: protagonista della nuova puntata TV