Home»News»Mini 60 Years, la serie speciale che celebra anniversario e “britannicità”

Mini 60 Years, la serie speciale che celebra anniversario e “britannicità”

0
Condivisi
Pinterest Google+

Mini 60 Years, la serie speciale che celebra anniversario e “britannicità”

Mini 60 Years è la serie speciale della Cooper che il costruttore controllato dal gruppo Bmw anche per celebrare la sua “britannicità”. A poche ore di distanza dal disastroso voto con il quale è stato bocciato l’accordo sulla Brexit concordato con l’Unione Europea dal primo ministro Theresa May quei richiami potrebbero non necessariamente venire apprezzati nel Vecchio Continente. La Mini 60 Years ricorda anche i 60 anni dal lancio della prima compatta con questo nome.

Mini 60 Years disponibile da marzo a 3 e 5 porte

L’edizione speciale sarà disponibile da marzo per i modelli Mini a 3 e porte, ciascuno con quattro motorizzazioni. Le tinte scelte per questa variante sono il British Racing Green IV, il Midnight Black, il Moonwalk Grey e Melting Silver metallizzate. L’alternativa non metallizzata è il Mini Yours Lapisluxury Blue. Le finiture sono in Pepper White o Black per il tetto e le calotte degli specchietti esterni. Esteticamente la Mini 60 Years si distingue anche per le Bonnet Stripes che ricordano l’anniversario e i cerchi in lega leggera da 17 pollici esclusivi nella versione 60 Years Spoke a 2 toni.

Il logo dell’anniversario si trova anche vicino agli indicatori di direzione

Il logo dei sessant’anni si trova non solo sulla fascia del cofano a sinistra, ma anche sui portellini laterali degli indicatori di direzione e sui battitacco del guidatore e del passeggero anteriore. L’edizione speciale dispone tra le altre cose anche di fari e fendinebbia a LED, indicatori di direzione bianchi e luci posteriori a LED con design Union Jack. La gamma motori della Mini 60 Years comprende due unità benzina e due diesel. Le potenze sono comprese fra 136 e 192 CV e consumi che oscillano fra i 3,9 della Mini Cooper D a 3 porte ed i 6,6 l/100 km della Mini Cooper S a 5 porte.

Articoli precedente

Al Salone di Ginevra il terzo suv Skoda: manda in pensione la Fabia wagon

Articolo successivo

Toyota Supra, il ritorno con 340 CV. In Italia sono in variante "premium"