Home»News»Monza Rally Show: Andreucci primo nella categoria R5

Monza Rally Show: Andreucci primo nella categoria R5

0
Condivisi
Pinterest Google+

Al Monza Rally Show l’affiatata coppia Paolo Andreucci–Anna Andreussi, a bordo della loro Peugeot 208 T16, hanno ottenuto grandi risultati: prima posizione e vittoria dello spettacolare Master Show, nella categoria R5.  Nella classifica assoluta, invece, hanno chiuso al decimo posto, davanti a molte WRC. La coppia tricolore è riuscita così a ottenere due importanti successi, cambiando le sorti di una manifestazione iniziata non benissimo (con problemi tecnici nella giornata di venerdì).

In tal proposito il pilota toscano ha affermato: “Abbiamo iniziato questa tre giorni a Monza con un piccolo problema tecnico venerdì che ci ha rallentato un po’. Ma poi, prova dopo prova, siamo riusciti a recuperare terreno e abbiamo concluso nel migliore dei modi anche quest’anno. Il Monza Rally Show si conferma anche nel 2016 come un evento molto avvincente, spettacolare e che ha la capacità di avvicinare molto il pubblico al motorsport. Per il pubblico, poter essere così vicini alle auto, ai piloti e tuffarsi nell’ambiente quasi senza barriere è sicuramente una formula vincente che fa bene al nostro sport. Non ultimo, ciliegina sulla torta, siamo saliti sul gradino più alto del podio anche nel Master Show finale.”

Buoni tempi anche per la coppia Testa/Mangiarotti, equipaggio Junior del Leone che, dopo aver vinto il campionato italiano Junior con la Peugeot 208 R2, ha potuto provare l’esperienza di guidare una 208 T16. Soddisfazione anche per l’equipaggio Tavelli/Cottellero che, vincendo il Peugeot Competition (trofeo promozionale riservato ai piloti privati del Leone) ha avuto la possibilità di correre questa gara a Monza a bordo della terza 208 T16 schierata dal Team del Leone.

CLASSIFICA ASSOLUTA MONZA RALLY SHOW

  1. Rossi Valentino – Ford Fiesta – 1:31’22.7
  2. Sordo Castillo Daniel – Hyundai I20 New Gen. +18.4
  3. Bonanomi Marco – Citroen Ds3 +18.9
  4. Bosca Alessandro Ford Fiesta +1’14.5
  5. Brivio Roberto Ford Fiesta +1’51.6
  6. Longhi Piero Ford Fiesta +2’06.5
  7. Beretta Matteo Ford Fiesta +2’20.9
  8. Perico Alessandro Ford Fiesta +2’26.1
  9. Salucci Alessio Ford Fiesta +2’49.6
  10. Andreucci PaoloPeugeot 208 T16 +2’55.4
Articoli precedente

Batterie sotto stress: incidenti in Bosch e Porsche

Articolo successivo

Audi R8 Spyder: tutto il fascino di 540 CV all'aria aperta