Home»News»Hainov Uran, il suv russo che monta il motore da 16 litri di un carro armato

Hainov Uran, il suv russo che monta il motore da 16 litri di un carro armato

0
Condivisi
Pinterest Google+

C’era una volta un carro armato…dal quale un designer russo che aveva tentato le sorti come imprenditore ha prelevato un motore e piazzato sotto un cofano di un esemplare unico, il suv Hainov Uran. Il nome deriva da quello del suo ipotizzato creatore e, verosimilmente, proprietario, anche se gli scatti pizzicati dalla Carmmunity su Facebook non lo rivelano.

Suv imponente da due metri e mezzo di larghezza

Ossia Gennady Hainovym Yevgenyevich, a suo tempo titolare della Dragon Motors, specializzato nella conversione di fuoristrada con carrozzerie in plastica rinforzata con fibra di vetro. L’Hainov Uran non appartiene a questi modelli, perché è un pezzo unico. Oltre a dimensioni importanti, in particolare in larghezza (attorno ai 2,5 metri), ed a linee molto decise, il veicolo monta un motore impressionante. Si tratta di un’unità da 16 litri che prima equipaggiava un carro armato corazzato BMP-2.

Al carro armato serviva un serbatoio da 460 litri

Ancor più della potenza, tutto sommata “contenuta”, 290 CV, non passa inosservata la capacità del serbatoio di cui necessitava per gli spostamenti: 460 litri. Il veicolo da combattimento veniva impiegato dalla fanteria dell’esercito sovietico. Quanto possa consumare l’Hainov Uran con un simile propulsore non è dato sapere. Probabilmente non è quella la ragione per la quale è rimasto senza eredi, ma a quanto pare non ha riscosso molto interesse. E questo nonostante anche l’abitacolo presenti le sue comodità con quattro poltrone singole.

Articoli precedente

Eni lima i prezzi, IP li aumenta, le quotazioni scendono: mercato "bizzarro"

Articolo successivo

A listino la Citroën C5 Aircross C-Series