Home»News»NCV, il prototipo dell’auto di cellulosa (fibra di legno) al Tokyo Motor Show

NCV, il prototipo dell’auto di cellulosa (fibra di legno) al Tokyo Motor Show

0
Condivisi
Pinterest Google+

NCV, il prototipo dell’auto di cellulosa (fibra di legno) al Tokyo Motor Show

Sempre più sostenibile: al Tokyo Motor Show è stato esibito il concept sportivo di cellulosa NCV, acronimo di Nano Cellulose Vehicle. Dopo la fibra di carbonio, adesso è arrivata anche la fibra di legno. Il modello è stato presentato dalla OJI Paper, il terzo fabbricante di prodotti cartacei al mondo. Il colosso nipponico guida un consorzio di 22 imprese supportate dal Ministero dell’Ambiente.

Concept sostenibile e leggero, poco più di mille chilogrammi

L’operazione, varata nel 2016, coinvolge anche università e centri di ricerca. La soluzione apre nuovi ed interessanti scenari per l’industria dell’auto, alla ricerca di nuovi materiali. Possibilmente più leggeri, meno costosi ed altrettanto sicuri di quelli impiegati finora. A parte il peso, attorno ai 1.050 chilogrammi, i dati tecnici del prototipo cellulosa sono pochi. L’alimentazione dovrebbe essere a zero emissioni: a batteria oppure a celle a combustibile.

La sportiva NCV verosimilmente a zero emissioni

Entrambe le ipotesi lasciano aperte collaborazioni “naturali” con i costruttori nazionali. Nissan è tra i pionieri dell’elettrico, Toyota e Honda si muovono da tempo sull’idrogeno. Gran parte della carrozzeria e degli interni dell’abitacolo è in cellulosa, rinforzata con specifiche resine. Grazie a particolari trattamenti e lavorazioni, la fibra di legno (CNF, Cellulose NanoFiber) dovrebbe diventare più stabile dell’acciaio e dimezzare il peso rispetto ai materiali convenzionali. La macchina ha le portiere che si aprono ad “ali di gabbiano”.

Articoli precedente

Opel affida i Veicoli Commerciali a Martens, che ha lavorato 4 anni a Roma

Articolo successivo

Nuovo possibile "matrimonio francese" per FCA, questa volta con PSA