Home»News»Saab 9-3 rinasce in Cina con il car sharing elettrico di NEVS

Saab 9-3 rinasce in Cina con il car sharing elettrico di NEVS

0
Condivisi
Pinterest Google+

NEVS, il costruttore svedese nato con fondi cinesi sulle ceneri di Saab, ha anticipato il lancio del car-sharing elettrico a Tianjin impiegando le nuove 9-3 EV, la cui commercializzazione comincerà nel 2018. L’operazione, che per il momento è ancora un progetto pilota ed i cui particolari verranno annunciati la prossima settimana, è stata portata avanti assieme alla Tianjin Binhai Hi-tech Industrial Development Area (THT). La megalopoli del Regno di Mezzo offre grandi opportunità con i sui 15 milioni di abitanti. NEVS, presieduta da Mattias Bergman, non ha precisato i dettagli del car sharing, per il quale offrirà non solo le auto ma fornirà anche i servizi, conta di intercettare l’interesse dei clienti: nel giro di un anno Chongqing è diventata la prima location come numero di iscritti per car2go, ad esempio.

Le auto NEVS 9-3 che copriranno il servizio, per le quali viene dichiarata un’autonomia a zero emissioni di 300 chilometri, sono equipaggiate con l’hotspot wifi, con un sistema di filtri “Always Clean Air Cabin” per il quale viene assicurata un’efficienza de 99% e la capacità di intercettare anche il particolato più pericoloso (PM 2.5). La rinata “vecchia” Saab 9-3 ha già ottenuto 150.000 ordini, informa NEVS che ha impiegato i 70 anni di know how del marchio svedese per rilanciare il modello. Per il momento la diffusione è esclusivamente cinese. L’offerta verrà ampliata con una versione suv della stessa vettura, la 9-3X.

Articoli precedente

Carolina Kostner con Suzuki al Mugello e verso le Olimpiadi

Articolo successivo

L'Ecoscorpio 17 di Carpi ha vinto la Shell Eco-Marathon europea