Home»News»Datsun a rischio estinzione, il piano “segreto” di Nissan per ridurre i costi

Datsun a rischio estinzione, il piano “segreto” di Nissan per ridurre i costi

0
Condivisi
Pinterest Google+

Non solo modelli, tra le “vittime” collegate al coronavirus sembra esserci anche un marchio: Nissan sarebbe intenzionata ad abbandonare progressivamente Datsun, rilanciato appena 7 anni fa, nel 2013. Lo scrive la testata specializzata Automotive News, citando una fonte anonima, ma a conoscenza del provvedimento. Le difficoltà del costruttore giapponese sono note, solo che dopo aver ripudiato Carlos Ghosn, Nissan non sembra ancora essere riuscita a rimettere a posto i conti.

Prevista anche la chiusura di una nuova linea di produzione

Il risanamento, per il quale la casa di Yokohama ha già varato un piano per sopprimere oltre 10.000 posti di lavoro, prevede la riduzione di costi fissi annuali per un totale di 2,6 miliardi di euro. Il progetto verrà annunciato il prossimo 28 maggio in occasione della presentazione dei dati di bilancio. La razionalizzazione prevede il graduale abbandono di Datsun e la chiusura di una nuova linea di produzione, cioè non ancora attivata (la capacità sarà portata a 5,4 milioni di unità). Queste nuove misure si aggiungono alla cessazione delle operazioni in Indonesia e al contenimento delle spese per marketing, ricerca ed altri costi.

Datsun avrebbe dovuto essere il marchio per il mercato dell’India

Il progetto non è stato ancora approvato dal board e potrebbe ancora cambiare. Ma che Nissan debba essere riportata sulla “retta via” è fuori dubbio, come dimostra anche l’avvicendamento ai vertici. Per l’anno fiscale che si chiude in marzo, il costruttore ha anticipato una possibile perdita. La stima è per una contrazione dei volumi attorno al 12%, attorno agli 88 miliardi di euro. Entro tre anni l’obiettivo è quello di tornare oltre quota 16 miliardi. Datsun avrebbe dovuto essere la testa di ponte di Nissan per il mercato in India.

 

Articoli precedente

Stabilimento Porsche di Zuffenhausen: 70 anni di consegne ai clienti

Articolo successivo

Innovazione elettrica, nessuno come Tesla. Volkswagen Group vicinissimo