Home»News»Nissan Leaf, 26% di autonomia in più

Nissan Leaf, 26% di autonomia in più

1
Condivisi
Pinterest Google+

Il 26% di autonomia elettrica in più, cioè fino a 250 chilometri anche se mancano ancora le omologazioni ufficiali. Il costruttre giapponese anticipa le prestazioni di Nissan LEAF Model Year 2016, che sulle versioni Acenta e Tekna disporrà della nuova batteria da 30kWh in grado di assicurare un maggior raggio d’azione. La batteria pesa 21 chilogrammi in più rispetto a quella da 24kWh, ma non modifica né la disponibilità degli spazi interni né le dimensioni esterne dell’auto elettrica più venduta al mondo. Anche esternamente il costruttore nipponico annuncia qualche “piccolo cambiamento”, come una nuova antenna sul tetto e l’aggiunta del colore bronzo per la carrozzeria

Il significativo aumento di autonomia è stato ottenuto ottimizzando il design interno – è cambiato il layout delle celle – ma anche grazie alla chimica, cioè introducendo carbonio, azoto e magnesio negli elettrodi, elementi in grado di migliorare le prestazioni senza penalizzare la durata della batteria, con garanzia di 8 anni o 160.000 chilometri. Nissan non ha fornito dettagli circa i tempi di ricarica di LEAF MY 2016 , ma ha solo precisato che sarà sempre possibile fare il “pieno” sia mediante le prese di casa, sia presso la rete pubblica sia presso quella rapida (400 V trifase). Nissan ha anche aggiornato NissanConnect EV, il sistema che è di serie su Acenta Tekna e include con schermo tattile da 7 pollici. Tra le varie funzioni disponibili ci sono quella che consente di regolare la temperatura dell’abitacolo a distanza e quella che permette di individuare le colonnine di ricarica disponibili. Il navigatore è stato aggiornato con alert di manutenzione e funzione car finder.

Articoli precedente

Jeep Renegade, l'Italia della ripresa

Articolo successivo

TotalErg abbassa prezzo benzina e diesel