Home»News»Nuova BMW Z4: ecco come sarà la prossima generazione

Nuova BMW Z4: ecco come sarà la prossima generazione

0
Condivisi
Pinterest Google+

La nuova BMW Z4 dovrebbe essere presentata al prossimo  Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in programma dal 21 al 26 agosto. Esattamente a un anno di distanza dal reveal della Z4 concept che ne anticipava alcune soluzioni stilistiche. Come sempre più spesso accade, però, in rete circolano già le prime immagini della vettura senza camuffature.

Quelle che vi riportiamo sono state pubblicate su SupraMKV, un forum di appassionati della Toyota Supra. Il fatto non deve sorprendere: come più volte annunciato, la nuova BMW Z4 nasce da un progetto congiunto con Toyota. Le due auto condivideranno la piattaforma, i motori abbinati alla trazione posteriore e tutta una serie di componenti non visibili all’occhio.

Con Toyota potrebbe arrivare anche la Z4 coupé

Tornando alla nuova BMW Z4, anche queste prime immagini confermano che l’auto sarà dotata di una capote in tela. Si tratta di un ritorno al passato come la prima generazione. Il modello rimasto in produzione fino a poco tempo fa utilizzava invece un tetto ripiegabile elettricamente. La scelta di riproporre la capote in tela apre la strada anche a una possibile versione coupé, “sparita” di fatto con la seconda generazione della spider tedesca.

Fortemente ispirata al prototipo, la nuova BMW Z4 mostra un aspetto piuttosto aggressivo. Molto probabilmente le immagini ritraggono una versione in allestimento sportivo (MSport), sottolineato da inserti neri per le prese d’aria nel paraurti, cornici della mascherina e sfoghi dell’aria nella fiancata e nella coda. Altre versioni dovrebbero puntare su un look più classico ed elegante, con paraurti meno “elaborati” e inserti cromati.

nuova BMW Z4

Una BMW Serie 6 in scala ridotta

Per quanto non circolino molte informazioni su questo progetto, l’auto dovrebbe mantenere le proporzioni del prototipo, con un lunghezza di circa 4,30 metri. Rispetto alla concept, però, la nuova BMW Z4 sembra avere un aspetto più “tradizionale” con un forte richiamo alla BMW Serie 6, specialmente per l’aspetto delle fiancate e della coda con la “pinna” integrata nel cofano del bagagliaio.

Più originale, sembra essere invece il frontale. Il “doppio rene” ha un maggiore sviluppo orizzontale che fa sembrare l’auto più schiacciata a terra e i fari (con tecnologia a led) richiamo quelli della mitica Z8 degli anni 2000. Al momento non ci sono immagini relativi agli interni, ma l’abitacolo dovrebbe essere caratterizzato dalla classica plancia orientata verso il guidatore, con un grosso schermo in posizione rialzata e principali comandi dell’auto posti sul tunnel centrale.

Nuova BMW Z4: la “M” sarà ibrida?

Per quanto riguarda la meccanica, sotto il cofano della nuova BMW Z4 dovrebbero trovare posto unità benzina già presenti sul altri modelli della Casa tedesca. Come il 2.0 a quattro cilindri oppure il 3.0 a sei cilindri, abbinati al cambio manuale a sei marce oppure all’automatico a 8 rapporti. Non dovrebbe mancare poi anche una versione “M”, per la quale si vocifera un motore ibrido, che abbina al 3.0 un’unità elettrica. Vi terremo aggiornati…

> GUARDA TUTTI I VIDEO DI YELLOW MOTORI SUL CANALE DI YOUTUBE

Articoli precedente

Al via le vendite della Opel Corsa GSi

Articolo successivo

Ford Mustang: prodotti 10 milioni di esemplari