Home»News»Hypercar Porsche, i nuovi bozzetti registrati presso l’Ufficio Brevetti

Hypercar Porsche, i nuovi bozzetti registrati presso l’Ufficio Brevetti

0
Condivisi
Pinterest Google+

La registrazione è della scorsa settimana: il design di una possibile nuova hypercar Porsche è stato ufficialmente protocollato presso l’Ufficio Brevetti europeo. Le pratiche, in realtà, erano più di una visto che erano stati depositati i bozzetti di 12 veicoli e 21 giocattoli. La vera domanda, tuttavia, è a cosa si possa riferire il bozzetto.

Abitacolo con un solo sedile per la hypercar Porsche

Una delle ipotesi è che si possa trattare dell’erede della 918 Spyder. Al posteriore compaiono dude terminali di scarico che lasciano intendere una propulsione convenzionale, ma non escludono un sistema ibrido. Che è quello che spinge la costosissima vettura prodotta da Porsche in serie limitata tra il 2013 ed il 2015. I bozzetti depositati presso l’Ufficio Brevetti sembrano lasciar intendere che l’abitacolo offra un solo posto. Una soluzione, questa, che sembrerebbe prestarsi alle competizioni come quelle della Le Mans Series, dalla quale Porsche si è però ritirata come costruttore per impegnarsi nella Formula E.

Altra ipotesi, la 960 contatore centrale ipotizzata anni fa

La casa di Zuffenhausen aveva tutelato anche la sigla 960 che avrebbe dovuto essere il nome di una hypercar a motore centrale della quale l’ex Ceo Matthias Muller aveva perfino anticipato il prezzo, compreso fra i 300 ed i 400.000 euro. Ma il riferimento è ad almeno 5 anni fa. Almeno in teoria la supersportiva con motore centrale avrebbe dovuto debuttare nel 2020. Ma il dieselgate e le sue implicazioni (la conversione elettrica) hanno cambiato molte cose. Per il momento, insomma, resta solo una grande curiosità.

Articoli precedente

Arriva la nuova Opel Insignia, prezzi e caratteristiche della gamma

Articolo successivo

Mercedes consegna gratuitamente a domicilio le auto acquistate online