Home»News»Nuova Hyundai Kona: la Suv che non ti aspetti

Nuova Hyundai Kona: la Suv che non ti aspetti

1
Condivisi
Pinterest Google+

La Hyundai ha tolto i veli alla nuova Hyundai Kona. L’inedita B-Suv, mostrata in anteprima ieri sera a Milano, presenta un look di carattere, abbinato a contenuti tecnici e tecnologici d’ultima generazione. Il design combina alcuni dei moderi stilemi del brand, come la ‘cascading grille’ anteriore, a inedite linee, tese e ben marcate. I numerosi colori a disposizione per la carrozzeria, così come i due toni per il tetto, offrono inoltre molteplici possibilità di personalizzazione.

Interni curati e tecnologici. Aprendo l’abitacolo s’incontra un ambiente accogliente, caratterizzato prevalentemente da materiali di buona fattura. Per quel che concerne l’aspetto tecnologico le novità sono parecchie, a partire dal debutto su una Hyundai dell’head-up display. Non manca poi il sistema di navigazione con schermo touch che integra tutte le funzioni musicali e telefoniche e supporta Apple CarPlay e Android Auto. Il sistema include, inoltre, sette anni di Servizi Live (informazioni aggiornate in tempo reale su meteo, traffico, autovelox, ricerche on-line per i luoghi d’interesse). Ancora: su richiesta è offerta anche la base di ricarica wireless per smartphone (standard Qi).

Numerosi sistemi per la sicurezza. L’elenco dei sistemi al servizio del conducente comprendono la Frenata Autonoma di Emergenza con Rilevamento di Pedoni e Veicoli (AEB), il Sistema di Mantenimento della Corsia (LKAS), l’illuminazione statica degli angoli e la Gestione dei Fari Abbaglianti (HBA), il Driver Attention Alert (DAA), l’Avviso di Possibili Urti Posteriori (RCTA) e il Rilevatore dell’Angolo Cieco (BSD).

Dimensioni. Centimetro alla mano la nuova Kona misura 4.165 mm in lunghezza, 1.800 mm in larghezza, 1.550 mm in altezza e ha un passo di 2.600 mm. La vettura coreana offre inoltre una buona abitabilità per passeggeri e bagagli. Generoso anche lo spazio per le gambe, con 1.054mm per i passeggeri sui sedili anteriori e 880mm per quelli seduti sul divano posteriore. Il bagagliaio, con la sua capacità di 361 litri (VDA 211), è funzionale e flessibile rispetto alle differenti necessità di tutti i giorni; la possibilità di reclinare i sedili posteriori (60:40) crea una superficie di carico piana e porta a quota 1.143 i litri a disposizione (VDA 214).

Motorizzazioni. Inizialmente la Kona sarà disponibile con due motori turbo benzina: un 1.0 T-GDI da 120 cv abbinato a un cambio manuale a sei marce di serie e un 1.6 T-GDI da 177cv in combinazione alla trasmissione automatica a doppia frizione 7DCT sviluppato da Hyundai. La trazione integrale (disponibile su richiesta) è in grado di supportare il guidatore in tutte le situazioni di guida, spostando – in caso di necessità – fino al 50% della coppia motrice alle ruote posteriori. Nell’estate 2018 il listino sarà arricchito dalla nuova generazione di motori 1.6 diesel, in combinazione con la trasmissione manuale oppure automatica. Riassumendo il tutto in una frase, la nuova Kona è la B-Suv che non ti aspetti, capace di offrire davvero molti contenuti e una personalità originale. Chissà se riuscirà a sorprendere anche con i prezzi (contenuti). Lo scopriremo presto…

Articoli precedente

Peugeot 108: da oggi disponibile nella versione GT Line

Articolo successivo

Volkswagen Arteon: la granturismo arriva sul mercato italiano