Home»News»Nuova Kia Rio, prima Parigi poi il mercato. Con i turbobenzina da 1.0 litri

Nuova Kia Rio, prima Parigi poi il mercato. Con i turbobenzina da 1.0 litri

0
Condivisi
Pinterest Google+

In produzione dalla fin dell’anno in Corea del Sud, la nuova Kia Rio arriva sui mercati europei con il primo trimestre del 2017 dopo essere transitata dal Salone di Parigi (1-16 ottobre per il pubblico). Kia Rio è il modello della casa coreana più diffuso al mondo: nel 2015 ha inciso per il 15% sulle vendite complessive, anche se in Europa la best seller è il suv Sportage. La rivisitata estetica è stata sviluppata tra Francoforte e Irvine, i centri stile europeo ed americano la cui attività viene coordinata dal quartier generale. La quarta generazione di Kia Rio ha luci diurne anteriori con una nuova firma grafica luminosa dalla caratteristica forma ad “U”. In lunghezza è cresciuta di 1,5 centimetri (4,065 metri in totale), mentre in altezza ha perso cinque millimetri (1,450 metri). Il passo arriva adesso a 2,58 metri (un centimetro guadagnato) e il sottile montante posteriore segna la parte finale dell’abitacolo e la coda con uno sbalzo estremamente ridotto. La capacità del vano bagagli è aumentata del 13% e raggiunge i 325 litri.

Dentro l’abitacolo – dove i passeggeri hanno più spazio la plancia è stata leggermente angolata verso il posto guida con un grande schermo touch screen “floating” ad alta definizione che gestisce il sistema HMI (Human-Machine Interface) per intrattenimento, navigazione e connettività. Di serie Kia Rio monta il touch screen da 5 pollici. Il modello di segmento B potrà essere integrato con i Kia Connected Services forniti da TomTom e le applicazioni Android Auto o Apple CarPlay. Per i clienti europei gli aggiornamenti del sistema sono forniti gratuitamente per tutta la durata della garanzia estesa Kia di 7 anni/150.000 km. Fra le tecnologie di assistenza alla guida saranno disponibili Cruise Control, limitatore di velocità, Rear Park Assist con telecamera posteriore, sistemi di mirroring e radio touch da 7 pollici.

Sotto il cofano, il costruttore presenta anche su Kia Rio il nuovo motore T-GDI già montato su cee’d. Il tre cilindri turbo benzina da 1.0 litro ad iniezione diretta sarà disponibile con 100 e 120 CV di potenza, sempre con 172 Nm di coppia massima. Kia annuncia che le emissioni di CO2 sono in attesa di omologazione, ma saranno inferiori a 100 gr/km con la possibilità di ulteriori riduzioni con il sistema ISG (Idle Stop & Go). In gamma ci sarà anche il benzina da 1.2 litri da 84 CV. L’offerta a gasolio è articolata sulle due versioni (70 e 90 CV) dell’unità da 1.4 litri.

Articoli precedente

Mitsubishi GT-PHEV, concept ibrido da 120 km di elettroautonomia

Articolo successivo

Stampa 3D in metallo, PSA Groupe e Divergent D3 per il futuro dell'auto