Home»News»Alimentari e pizze a guida autonoma con Nuro R1, test in Arizona e Texas

Alimentari e pizze a guida autonoma con Nuro R1, test in Arizona e Texas

0
Condivisi
Pinterest Google+

Alimentari e pizze a guida autonoma con Nuro R1, test in Arizona e Texas

Le forme ricordano quelle delle cosiddette Google Cars, ma l’ovatto a guida autonoma che circola a Scottsdale, nell’Arizona, è un Nuro R1. Cioè un veicolo senza conducente per le consegne a domicilio. Si tratta di un mezzo estremamente compatto, lungo appena 2,3 metri e largo 120 centimetri con un altezza di 1.700 millimetri.

Evasioni degli ordini garantita in giornata nei primi test di Nuro R1

La fase di sperimentazione del Nuro R1 è in corso e per il momento recapita merci con evasione degli ordini garantita in giornata. A breve l’obiettivo è di estendere il servizio anche alla consegna delle pizze. Per il momento la società ha come cliente la catena di supermercati The Korger Co. I clienti ordinano mediante una specifica app e poi aspettano l’arrivo del veicolo a guida autonoma. Pe dil ritiro della merce del Nuro R1 i clienti ottengono un codice che devono digitare per accedere al vano di carico. Il costo della consegna si aggira attorno ai 5 euro.

Domino’s comincerà con i test in autunno a Houston

Con l’autunno la sperimentazione verrà estesa alla città di Houston, dove Domino’s proverà a far recapitare pizze ancora calde. Per questa opzione il modello si chiama Nuro R2. Domino’s collabora dal 2017 con Ford nell’ambito delle consegne senza conducente, mentre i rivali di Pizza Hut cooperano con Toyota. Il Euro R1 è accreditato di una velocità massima di 30 km/h ed è naturalmente alimentato da un motore elettrico. La guida autonoma è supportata da Lidar, radar, ultrasuoni e 12 videocamere.

Articoli precedente

Da "Progetto 003" ad Aston Martin Valhalla, la nuova ibrida da 1.000 CV

Articolo successivo

Peugeot 2008, rinnovato suv a tre dimensioni: diesel, benzina o elettrico