Home»News»ON THE ROAD / Sulle strade “pattuglie” di studenti e genitori per prevenire le stragi

ON THE ROAD / Sulle strade “pattuglie” di studenti e genitori per prevenire le stragi

0
Condivisi
Pinterest Google+

BERGAMO –  Presentato oggi a Bergamo presso l’Hotel Excelsior San Marco “On the Road 2009”, il format educativo che, per un mese, coinvolgerà ragazzi e ragazze della provincia in reali attività operative di alcuni Corpi di Polizia Locale. Un vero e proprio lavoro sulla strada, per infondere la cultura della sicurezza e della legalità alle generazioni nuove e adulte, avvicinandole il più possibile all’operato delle Forze dell’Ordine. Il tutto visibile online, 24 ore su 24, grazie ad una Web Tv creata ad hoc.Dopo un breve percorso di formazione i giovani partecipanti, muniti di paletta, cappello e giubbetto d’ordinanza – consegnati dal Prefetto di Bergamo Camillo Andreana – saranno quindi “on the road”. Affiancati dai  veri agenti di Polizia Locale, unitamente alle altre Forze dell’Ordine, svolgeranno una vera attività di pattugliamento, effettuando posti di controllo, accertamenti, rilievi di incidenti, notifiche e molto altro. Non come spettatori, quindi, ma da veri protagonisti, impegnati a salvaguardare l’incolumità e la sicurezza di tutti. Avranno così la possibilità di immedesimarsi in ciò che realmente accade sulla strada, comprendendo i rischi e il significato di esagerare “on the road”. Il tutto sotto lo sguardo vigile dell’agente Giuseppe Fuschino, responsabile del progetto con il Comandante Claudia Masinari del Consorzio di Polizia Municipale Valseriana. Quest’ultimo è l’ente capofila dell’iniziativa coordinata dalla Prefettura di Bergamo, a cui parteciperanno il Consorzio delle Terre del Serio e il Corpo di Polizia Locale di Orio al Serio con i rispettivi comandanti e agenti. Il progetto pilota, unico nel suo genere, vede inoltre la partecipazione di: Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Asl, Provveditorato agli Studi, Aci Bergamo e, da questa edizione, Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco. La Polizia Locale di Bergamo, invece, ha assicurato la propria disponibilità per il grande evento finale del 12 settembre a Bergamo, ripreso da Bergamo Tv che, insieme a L’Eco di Bergamo e Radio Alta, promuove l’iniziativa.  I partecipanti, oltre a ricevere dei crediti formativi scolastici, avranno la possibilità di aggiudicarsi una borsa di studio. Un’esperienza unica nel suo genere che, grazie all’innovativo format di Alessandro Invernici, creerà una sana competizione tra i partecipanti per la proclamazione dell’“Agente Ideale”. Telecamere riprenderanno, infatti, l’attività quotidiana degli aspiranti “agenti” durante il pattugliamento del territorio, regalandoci uno spaccato della vita reale di chi garantisce la sicurezza dei cittadini. Tramite il sito www.ragazziontheroad.it sarà possibile, quindi, visionare i filmati della Web Tv e votare il proprio “agente” preferito. Una totale interattività, creata per il pubblico più giovane, il primo Reality che segue l’operato delle Forze dell’Ordine dal loro punto di vista.

Articoli precedente

CGT-SANY / Alleanza nuova nel mondo del calcestruzzo

Articolo successivo

NAVTEQ / Volvo introduce per prima NAVTEQ MapCare