Home»News»Opel Ampera-e, elettrica “rivoluzionaria” anche nel prezzo

Opel Ampera-e, elettrica “rivoluzionaria” anche nel prezzo

0
Condivisi
Pinterest Google+

Opel rilancia sull’elettrico grazie alle sinergie interne a General Motors e nel 2017 lancia Opel Ampera-e, il modello completamente a zero emissioni erede di quello ad autonomia estesa uscito di produzione per mancanza di clienti. “La tecnologia di Ampera-e rivoluziona le regole”, ha assicurato Mary Barra, la presidente del colosso di Detroit. “La nostra nuova auto elettrica sottolinea ulteriormente la capacità di Opel di rendere accessibili soluzioni ingegneristiche innovative”, ha aggiunto. La vera novità della monovolume dovrebbe essere il prezzo, che in Germania viene ipotizzato inferiore ai 30.000 euro, eventuali incentivi esclusi (non proprio low cost, in ogni caso). “La nuova Opel Ampera-e aprirà la strada alla mobilità elettrica abbattendo le barriere del prezzo elevato e della bassa autonomia”, ha garantito Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel.

La nuova Opel Ampera-e è dotata di una “futuristica batteria” che “rivoluzionerà la mobilità elettrica”. Di fatto il modello sarà la versione europea di Chevrolet Bolt, per la quale sono dichiarato 320 chilometri di autonomia a zero emissioni (anche fino a 400, in base al ciclo di misurazione) con una velocità massima di 145 km/h. Opel Ampera-e è uno dei 29 nuovi modelli della “più grande offensiva di prodotto della storia del marchio tedesco” prevista tra il 2016 ed il 2020. L’auto elettrica sarà a 5 porte ed a 5 posti con una batteria ultrapiatta montata sotto il pianale che consente di offrire un volume di carico “paragonabile a quello di una compatta”. Opel Ampera-e sarà dotata di Opel OnStar e delle tecnologie di infotainment IntelliLink di ultima generazione.

Articoli precedente

La BBC affida a sette conduttori la nuova serie di Top Gear

Articolo successivo

Terzo ribasso Eni in febbraio. Giù anche i listini Esso e IP