Home»News»Origo, il volante tattile finlandese per auto che si comanda con i pollici

Origo, il volante tattile finlandese per auto che si comanda con i pollici

0
Condivisi
Pinterest Google+

Il volante del futuro potrebbe arrivare dalla Finlandia, dove un consorzio di imprese ha sviluppato il prototipo Origo mutuando i comandi intuitivi degli smartphone. L’obiettivo è quello di aumentare la sicurezza degli utenti della strada riducendo le distrazioni dei conducenti. Il progetto è finanziato dall’agenzia governativa Business Finland ed ha una durata di due anni.

Il volante è stato sviluppato dal consorzio MIVI costituito lo scorso ottobre

Il concept Origo è nato all’interno di un consorzio costituito lo scorso ottobre da quattro aziende del comparto hi-tech: la Canatu, la Siili Auto, la Rightware e la TaktoTek. Tutte le società sono più o meno legate all’automotive. Il consorzio si chiama “Mobile in-Vehicle Interaction and Intelligent Information Presentation” (MIVI). Il volante Origo, che ha una forma che ricorda la cloche di un aereo, riprende l’ormai conosciuta funzione 3D Touch. Significa che i conducenti possono azionare i comandi relativi all’infotainment, al sistema di navigazione, al climatizzatore ed al controllo della velocità utilizzando i soli pollici.

Origo è il “risultato dell’applicazione di nuove tecnologie per una guida immersiva”

Grazie al volante Origo, l’automobilista non deve togliere le mani dal volante ed i costruttori potrebbero risparmiare spazio tra plancia a cruscotto. “Miliardi di persone usano quotidianamente i loro smartphone in modo naturale, con i pollici. Volevamo offrire la stessa familiare esperienza alle auto di domani”, ha sintetizzato Juha Kokkonen, Ceo di Canatu Oy. In particolare, secondo Väinö Leskinen, AD di Siili Auto, il nuovo volante è “il primo risultato tangibile dell’applicazione delle nuove tecnologie da parte dei soci del consorzio per un’esperienza di guida integrata e immersiva”.

Articoli precedente

Elettrificazione alla giapponese, Toyota con BYD e Honda con GM

Articolo successivo

Nuovi ribassi per i carburanti, altra sforbiciata di Q8 su benzina e diesel