Home»News»Dieselgate, perquisita la sede e altri uffici di Daimler

Dieselgate, perquisita la sede e altri uffici di Daimler

1
Condivisi
Pinterest Google+

Non ci sono ancora dettagli, ma la notizia è che la Procura di Stoccarda ha perquisito il quartiere generale ed altri uffici di Daimler, inclusi quelli della capitale, a Berlino. L’operazione, condotta da 23 pubblici ministeri e 230 agenti, è legata al dieselgate, cioè al sospetto che in qualche modo anche la casa con la Stella abbia in qualche modo adottato sistemi non consentiti dalla legge per rispettare i limiti sulle emissioni dei motori a gasolio.  Diverse procure tedesche lavorano ancora sul dieselgate: quella di Braunschweig, quella di Monaco (che si era presentata ad Ingolstaddt nel giorno della conferenza di bilancio di Audi) e quella di Stoccarda in particolare. Recentemente, gli inquirenti del tribunale della città dove ha sede Daimler avevano ufficialmente indagato Matthias Müller, numero uno del gruppo Volkswagen. Lo scorso marzo era già stata aperta un’istruttoria nei confronti di alcuni dipendenti di Daimler, sempre in relazione ad un possibile nuovo fronte del dieselgate.

Malgrado il florido bilancio (con aprile, il colosso tedesco ha contabilizzato il cinquantesimo mese di crescita consecutiva), Daimler non aveva escluso contestazioni sulle tecnologie per il trattamento dei gas di scarico. Gli azionisti non avevano nascosto le proprie preoccupazion anche in merito alla multa di un miliardo di euro inflitta dalla Commissione Europea per il cosiddetto “cartello dei Tir” e la violeazione delle norme sulla libera concorrenza e per il rischio della successive rivalse legali da parte degli spedizionieri. La perquisizione è stata confermata da Daimler, il cui titolo ha subito perso in Borsa, al Dax di Francoforte, ma almeno per il momento si tratta di una flessione estremamente contenuta (un euro su una quotazione di oltre 68). Daimler ha sempre respinto l’accusa di aver installato sistemi illegali.

Articoli precedente

TotalErg e Q8 aumentano i prezzi di benzina e diesel

Articolo successivo

Emissioni, depositata a Detroit la denuncia americana contro FCA