Home»News»PEUGEOT 908 RC / Concept car dalle forti emozioni

PEUGEOT 908 RC / Concept car dalle forti emozioni

0
Condivisi
Pinterest Google+

MILANO – La ragion d’essere di una concept car è spesso nel bisogno di far evolvere le regole, di superare i limiti, di esplorare l’inedito, per cercare di raggiungere l’eccezione. Il know-how e la passione, assieme all’immaginazione, sono poi il motore che permette di realizzare il sogno. Un sogno che può essere condiviso attraverso la creazione di un veicolo unico, come la 908 RC. La 908 RC adotta il V12 HDi FAP che spingerà la 908 sui circuiti a partire dal 2007. La sigla “RC”, che designa le auto sportive della gamma, si ricollega alle concept car RC picche e RC quadri presentate nel 2002, la cui struttura ha ispirato questo progetto innovativo.L’idea di base del progetto 908 RC era di realizzare una limousine che offrisse ai suoi quattro occupanti sensazioni automobilistiche inedite, e che avesse al contempo uno stile molto dinamico. Un’auto senza concessioni, che unisce sport, comfort, lusso e ambiente. In breve, una quattro porte esclusiva che risveglia tutti i sensi degli osservatori e dei passeggeri. La 908 RC è dotata dell’HDi FAP progettato per partecipare alla “Le Mans Series” a partire dal 2007. Si tratta di un dodici cilindri a V di 5,5 litri di cilindrata che eroga prestazioni senza precedenti per un diesel: infatti, la potenza massima supera i 515 kW e, soprattutto, la coppia è di oltre 1200 Nm. Grazie ad un angolo di bancata di 100°, il suo baricentro è abbassato al massimo. Due filtri attivi antiparticolato, montati al termine dei rispettivi condotti di scarico, garantiscono che il funzionamento del motore avvenga nel rispetto dell’ambiente.L’originalità della 908 RC è nella compattezza della meccanica, montata in posizione centrale trasversale posteriore. Analogamente, il cambio sequenziale pilotato a sei rapporti, adattato specificamente per sopportare l’elevatissima coppia, è molto compatto ed è montato sotto il motore.Il particolare posizionamento del gruppo motopropulsore ha permesso di ricavare un bagagliaio di buona capacità dietro l’asse delle ruote motrici, senza penalizzare lo spazio a disposizione dell’abitacolo. Questa impostazione consente anche di ottenere un posto di guida avanzato che esalta al massimo il piacere offerto al guidatore e ai suoi passeggeri. La struttura dà origine ad una forma particolarmente bassa, con un frontale molto raccolto, e proporzioni che contribuiscono ad uno stile elegante e sportivo. L’insieme, ben posizionato sulle ruote in lega da 20 razze, dalle linee scultoree e dalle generose dimensioni (anteriori 20’’, posteriori 21’’), ha un affascinante look felino. L’emblema del marchio contribuisce a definire ulteriormente l’espressività della 908 RC.Nel frontale, i caratteri propri del Leone sono evidenti in ogni dettaglio a partire dalla straordinaria personalità conferita dai gruppi ottici. A parte le funzioni d’illuminazione assicurate da led è soprattutto il trattamento degli elementi interni a conferire loro uno sguardo splendente, grazie alla presenza di un cristallo tagliato come una pietra preziosa, dal quale emerge il disegno di una “pupilla”. Il cofano è direttamente ispirato alla testa di un felino ed è diviso in due “labbra” poste i lati della “fossetta” centrale, evidenziata da un elemento cromato. Alla sommità di questa fossetta, a mo’ di “proboscide”, è collocato il logo del marchio.Tutta la carrozzeria è studiata con particolare attenzione: l’assenza delle maniglie delle porte permette di ottenere superfici di grande semplicità e purezza e di giocare con i riflessi che ne sottolineano ogni parte. I gruppi ottici posteriori, inseriti nelle bombature dei fianchi pronunciati della vettura, utilizzano diodi elettroluminescenti ed integrano un elemento di alluminio lucido che ricorda la forma di un possente artiglio.

Articoli precedente

Peugeot 1007 elegge la sua Miss

Articolo successivo

ROVER / Il marchio inglese sotto controllo cinese