Home»News»Porsche 911 plug-in da 700 CV, ma solo con la prossima generazione

Porsche 911 plug-in da 700 CV, ma solo con la prossima generazione

0
Condivisi
Pinterest Google+

Sempre a benzina, ma in futuro anche alla spina: con la prossima generazione ci sarà anche una Porsche 911 plug-in. Da anni gli stessi ingegneri di Zuffenhausen lavorano al progetto di una declinazione ibrida della più iconica delle auto. A più riprese la soluzione è stata presa in considerazione e successivamente scartata.

“Sarà la più potente mai esistita: i 700 CV sono possibili”

Il Ceo Oliver Blume aveva chiarito che la Porsche 911 sarebbe sempre stata alimentata da un motore convenzionale. La rivista britannica Autocar (che esprime uno dei giurati del premio Car of the Year) attribuisce a Blume una frase che sempre lasciare pochi dubbi. “La Porsche 911 plug-in deve essere un’auto a prestazioni molto elevate”, ha dichiarato ad Autocar. Precisando poi: “Sarà la più potente 911 mai esistita: i 700 CV sono possibili”. L’opzione alla spina dovrebbe diventare disponibile con la prossima generazione del modello, la nona, cioè quando saranno stati risolti i problemi legati al peso.

Ingegneri alle prese con l’aggravio di peso della Porsche 911 plug-in

Perché ancora all’inizio dell’anno lo stesso Michael Steiner, responsabile della Ricerca e e Sviluppo, non si era detto soddisfatto con il peso della batteria. Si tratta di un aggravio di 100 chilogrammi non semplice da compensare. Già la piattaforma attuale, la 992, consentirebbe l’adozione di un sistema ibrido, ma Porsche non vuole scendere a compromessi. Una simile variante non sarebbe completamente da escludere nemmeno verso la fine del ciclo di questa generazione, cioè attorno al 2026. L’eventualità di una Porsche 911 completamente a zero emissioni (soluzioni che riguarderà la futura Macan) non sarebbe realistica prima del 2030.

Articoli precedente

Volvo avvia la produzione dell'elettrica ad alte prestazioni Polestar 2

Articolo successivo

Nissan, forse, cambia logo e sceglie il 2D. Nuova grafica per la gamma "Z"