Home»News»Porsche addio diesel, elettrificazione dal 2019. La sola 911 sarà “termica”

Porsche addio diesel, elettrificazione dal 2019. La sola 911 sarà “termica”

0
Condivisi
Pinterest Google+

Porsche addio diesel, elettrificazione dal 2019. La sola 911 sarà “termica”

Oliver Blume, numero uno di Porsche, ha ufficializzato la decisione: il costruttore in futuro non offrirà più motodi diesel. Lo ha dichiarato il top manager in una intervista all’edizione domenicale della Bild. La casa di Zuffenhausen non ha mai sviluppato unità a gasolio, ma la sua immagine è stata intaccata dal dieselgate. Con un piano di investimenti di 6 miliardi entro il 2022 Porsche intendeva accelerare sull’elettrificazione. Ma a quanto pare la svolta “green” della casa di Zuffenhausen è destinata a subire un’ulteriore spinta. Perché tra il 2022 ed il 2025 praticamente l’intera gamma verrà declinata anche a zero emissioni: Macan, Cayenne, Boxster e Panamera.

Porsche rivede le stime: 75% delle vendite a zero emissioni già nel 2025

La sola eccezione sarà costituita dall’icona del marchio, la 911, che sarà l’unico modello a disporre esclusivamente di motori termici. La scelta sembra essere dettata dai costi troppo elevati per lo sviluppo di una variante a batteria in grado di soddisfare gli appassionati. Stando alle indiscrezioni raccolte dal settimanale Manager Magazin, secondo Porsche già nel 2025 il 75% delle vendite del marchio sarebbero ascrivibili a modelli a zero emissioni. Solo pochi mesi fa, in giugno, le stime erano del 50% ed includevano anche le varianti ibride plug-in. Qualcosa sta per cambiare nel mercato oppure qualcosa è cambiato a Zuffenhausen.

Forse presto un’altra variante della Taycan e la Macan elettrica

Ma, certo, se già a fine 2019 Volkswagen conta di aprire gli ordini a della prima auto I.D., una cinque posti a cinque porte, con un prezzo equivalente a quello di una attuale Golf diesel (23.000 euro in Germania), significa che le economie di scala possono rendere redditizia la scelta. Il solo modello elettrico annunciato finora era la Porsche Taycan, ovvero la declinazione dei serie della Mission E. Ma a quanto pare il Ceo Oliver Blume dovrebbe presentare al Consiglio di Sorveglianza un piano per altri modelli. Fra questi una Macan a zero emissioni ed una seconda variante della Taycan.

Articoli precedente

Bmw iNext, lo Sport Activity Vehicle del futuro da 750 km di autonomia

Articolo successivo

Mercedes-AMG A 35 4Matic, la compatta per la Driving Performance