Home»Auto sportive»Porsche Panamera: record al ‘Ring, battuta l’Alfa Romeo Giulia

Porsche Panamera: record al ‘Ring, battuta l’Alfa Romeo Giulia

2
Condivisi
Pinterest Google+

Un secondo. Tanto – per non dire poco – è bastato alla nuova Porsche Panamera per diventare la berlina più veloce di sempre al Nurburgring. Un solo secondo più rapida dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio che nell’autunno scorso era stata presentata in casa tedesca, al Salone di Francoforte, annunciando uno sbalorditivo tempo di 7 minuti e 39 secondi. Un secondo che ha il sapore della rivincita e che dal punto di vista del marketing e della comunicazione vale quanto oro… almeno fino a quando il tempo di 7  minuti e 38 secondi non verrà ulteriormente abbassato da un’altra concorrente.

E una cosa chiariamola subito: i tempi dichiarati dalla Case al ‘Ring sono sempre poco paragonabili. Le condizioni climatiche sono sempre differenti e non è dato sapere quanto effettivamente “strettamente” di serie sia l’esemplare utilizzato per stabilire il tempo. Nel caso del raffronto tra la Porsche Panamera e l’Alfa Romeo Giulia nonostante prestazioni simili (0-100 km/h in 3,9 per l’Alfa e 3,6 per la Porsche, 307 km/h per l’italiana e 306 per la tedesca) ci sono anche caratteristiche ben differenti tra i due modelli. Innanzitutto la berlina italiana è più compatta, leggera (pesa 1.524 kg a vuoto) ed è spinta da un 2.9 V6 biturbo da 510 cv abbinato al cambio manuale e alla trazione posteriore. La Porsche Panamera del nuovo record, invece, è la versione Turbo: motore 4.0 V8 sovralimentato da 550 cv, cambio robotizzato a doppia frizione e trazione integrale. Sulla carta la berlina tedesca è favorita dalle quattro ruote motrici e da una quarantina di cavalli in più, ma è pur vero che ha dimensioni più generose (è lunga circa 5 metri) e anche una massa che sfiora le due tonnellate.

> TUTTE LE FOTO E INFO DELLA NUOVA PORSCHE PANAMERA 

Articoli precedente

Nuova Citroën C3: è tutta un'altra auto

Articolo successivo

DS 3 Givenchy Le MakeUp: edizione limitata, dedicata alle donne