Home»News»“Porte Aperte” Suzuki, in vetrina la gamma Hybrid ed il suv Vitara

“Porte Aperte” Suzuki, in vetrina la gamma Hybrid ed il suv Vitara

0
Condivisi
Pinterest Google+

“Porte Aperte” Suzuki, in vetrina la gamma Hybrid ed il suv Vitara

“Porte Aperte” con promozione per Suzuki, che nel fine settimana rilancia la gamma ibrida e offre l’opportunità di salire a bordo del modello più conosciuto, la Vitara. In una delle prossime puntate di Yellow parlerà della tecnologia hybrid della casa di Hamamatsu il numero uno in Italia, Massimo Nalli.

Vendite in aumento in doppia cifra (+20%), mentre il mercato è stagnante

Suzuki continua a crescere nel Belpaese a fronte di un mercato stagnante. Le vendite continuano ad aumentare e nei primi otto mesi del 2019 hanno fatto segnare un incremento in doppia cifra che sfiora il 20%. Tra gennaio e agosto ha consegnato 25.724 auto con una quota record dell’1,94%. La tecnologia Suzuki Hybrid sostiene questo trend positivo. A sua volta è sostenuta da incentivi che riducono il prezzo d’accesso alla gamma a 13.800 euro. Che è il costo della variante Hybrid Cool della Ignis, offerta a queste condizioni fino al 30 settembre. La compatta (2.650 unità) è nona fra le auto ibride più vendute nel Belpaese, mentre la Swift è addirittura quinta (2.992).

Il “segreto” della tecnologia Suzuki Hybrid è l’ISG “multifunzione”

Il sovrapprezzo ibrido per questi due modelli e per la Baleno è di 1.000 euro rispetto alle unità con motore termico. La componente fondamentale è l’Integrated Starter Generator (ISG), impiegato come alternatore, motorino di avviamento e motore elettrico. La batteria che lo alimenta pesa 6,2 kg e  si trova sotto il sedile del guidatore. Il “Porte Aperte” è una vetrina anche per la Suzuki Vitara, che fino a fine mese si può avere da 17.900 euro a due ruote motrici e con tutto incluso. Con 3.000 euro in più la si può acquistare in versione 4WD con sistemi di guida semiautonoma.

 

 

Articoli precedente

Rivian e Amazon: il primo ordine non si scorda mai, 100.000 van elettrici

Articolo successivo

Nuova puntata tv: Off-road, sportività e una prova da sogno